Home > Previsioni Meteo > Meteo: si risveglia l’Africa tra Pasqua e Pasquetta, temperature clamorose

Meteo: si risveglia l’Africa tra Pasqua e Pasquetta, temperature clamorose

Anticiclone africano su mezza Italia dal week-end di Pasqua, guardate che temperature previste!

25 Marzo 2024, ore 21:30
meteo possibile caldo anticiclone dopo maltempo

Sembrano non esserci più dubbi sulle previsioni meteo della fine di marzo e dei primi giorni di aprile, quando pare proprio che si risveglierà l’anticiclone africano con le sue prime calde avvezioni della stagione. Le condizioni meteo a breve peggioreranno su gran parte d’Italia a causa di un profondo ciclone all’interno del Mediterraneo, ma è ormai confermato il ritorno del caldo a partire da venerdì soprattutto sul centro-sud della nostra penisola.

Dunque, dopo il passaggio di nubi, piogge, qualche forte temporale, il cielo tornerà ad essere sereno su buona parte d’Italia da venerdì in poi e le temperature torneranno a salire rapidamente verso l’alto portandosi ben oltre le medie tipiche del periodo. Potremmo parlare certamente di caldo precoce, considerando che la colonnina di mercurio rischia di raggiungere addirittura i 27 o 28°C su tante località del centro-sud Italia tra Pasqua e Pasquetta.

Caldo eccezionale al Sud

In particolare al sud, specie su Calabria e Sicilia, arriveranno isoterme tipiche dell’estate. Parliamo di temperature attorno ai 20°C a circa 1500 m di altitudine, ovvero numeri che solitamente riscontriamo durante le moderate o forti ondate di caldo in piena estate. Questo significa che le temperature saliranno nettamente in pianura fino a portarsi localmente vicini ai 30°C nelle aree interne della Sicilia e della Calabria, così come anche sulla Puglia. Inoltre, non escludiamo temperature ancor più alte all’estremo sud, specie nelle aree interne del catanese, come spesso avviene durante queste avvezioni calde in estate.

Questi flussi caldi subtropicali provenienti dall’Algeria saranno una diretta risposta dell’ondata di freddo e maltempo che invece investirà la penisola iberica e l’Africa nord occidentale. Parte di questa umidità e instabilità potrebbe raggiungere anche il nord, dove regalerebbe una Pasquetta decisamente turbolenta e ricca di temporali. Insomma, l’Italia verrà così a dividersi in due tra Pasqua e Pasquetta, con il nord alle prese con piogge e temporali, il sud invece se la vedrà con temperature eccezionali e anche un po’ di vento di scirocco.