Home > Terremoti e vulcani > Terremoto Papua Nuova Guinea: crolli e vittime

Terremoto Papua Nuova Guinea: crolli e vittime

Terremoto di Magnitudo 6.9 provoca danni estesi nella Papua Nuova Guinea settentrionale

25 Marzo 2024, ore 12:10
terremoto papua nuova guinea

Nelle prime ore della mattina di domenica 24 marzo, un terremoto di magnitudo 6.9 ha scosso la parte settentrionale dell’isola Papua Nuova Guinea, nel Pacifico, provocando ingenti danni. L’epicentro del sisma (di cui vi avevamo dato notizia qui) è stato localizzato a circa 30 chilometri a est-nord-est di Ambunti, con una profondità registrata di 40,2 chilometri.

Con il passare delle ore, sono giunte notizie allarmanti riguardo ai danni causati dalla violenta scossa. Si stima che circa un migliaio di case siano state danneggiate o completamente distrutte, e almeno 5 persone hanno perso la vita, mentre la regione continua ad affrontare le conseguenze delle inondazioni che hanno colpito la zona.

Le autorità governative hanno confermato il tragico bilancio, evidenziando l’ampia portata della calamità. Il governatore di East Sepik, Allan Bird, ha dichiarato che finora sono andate perdute circa 1.000 case, aggiungendo che le squadre di soccorso e emergenza stanno ancora valutando l’impatto completo del sisma. Bird ha anche sottolineato che gran parte della provincia è stata danneggiata dalla forza del terremoto, evidenziando la vastità dei danni e la necessità urgente di assistenza e supporto per le comunità colpite.

Le squadre di soccorso si stanno riversando nella regione per fornire assistenza alle persone colpite e per valutare ulteriormente i danni. Tuttavia, le operazioni di soccorso possono essere ostacolate dalle condizioni meteorologiche avverse e dalle difficoltà logistiche associate alla zona colpita.

terremoto papua