Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Meteo: il maltempo si intensifica Mercoledì 27 Marzo, c’è l’allerta della Protezione Civile

Meteo: il maltempo si intensifica Mercoledì 27 Marzo, c’è l’allerta della Protezione Civile

Italia sotto assedio: Fronte Atlantico porta piogge e temporali

26 Marzo 2024, ore 18:22
meteo protezione civile

Una perturbazione di origine atlantica si sta attualmente abbattendo sulla penisola italiana e nella giornata di domani, mercoledì 27 marzo, darà vita a un ulteriore peggioramento. Si prevede infatti che un nuovo esteso fronte instabile transiterà da ovest verso est coinvolgendo gran parte del territorio nazionale.

Le previsioni meteo indicano l’arrivo di piogge abbondanti e temporali, con la possibilità di locali grandinate e colpi di vento. Il maltempo interesserà principalmente il centro-nord nella prima parte della giornata, per poi estendersi anche al sud nel pomeriggio, colpendo soprattutto il versante tirrenico e i settori appenninici.

A conferma dell’intenso peggioramento in arrivo, la Protezione Civile ha emanato un’allerta per piogge abbondati, forti temporali e venti sostenuti con conseguenti mareggiate sui settori esposti. Ecco i dettagli dell’avviso:

A partire dalle prime ore di domani, mercoledì 27 marzo, sono previste precipitazioni da sparse a diffuse su Liguria, Emilia-Romagna, Veneto e Toscana, con estensione prevista anche a Umbria, Lazio e Campania. Tali fenomeni saranno caratterizzati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento. Durante la mattinata di domani, si prevedono venti forti con rinforzi di burrasca, principalmente su Liguria ed Emilia-Romagna, estendendosi poi a Molise, Puglia (specialmente settori settentrionali) nel pomeriggio, e infine alla Calabria. È possibile anche il rischio di mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base delle condizioni meteorologiche attuali e previste, è stata dichiarata l’allerta gialla per la giornata di domani, coinvolgendo Campania, Lazio, Molise, Toscana, Umbria e parte di Calabria, Emilia-Romagna, Basilicata, Abruzzo, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Si raccomanda alla popolazione di prestare massima attenzione e di adottare le opportune misure di precauzione, specialmente nelle aree interessate dall’allerta. Si consiglia di evitare gli spostamenti non essenziali e di mettere in atto tutte le precauzioni necessarie per proteggere la propria incolumità e quella degli altri.