Home > Previsioni Meteo > Meteo: Aprile pazzerello come Marzo, tante novità

Meteo: Aprile pazzerello come Marzo, tante novità

Aprile estremo come il finale di Marzo? Possibile nuova ondata di caldo in prima decade.

28 Marzo 2024, ore 20:58
meteo prossimi giorni temporali e fresco

Un finale di marzo davvero scoppiettante e ricco di colpi di scena, che addirittura sarà in grado di ospitare la prima vera ondata di caldo della stagione, potrebbe essere seguito da una prima metà di aprile altrettanto turbolenta. Gli ultimi aggiornamenti recenti di calcolo, infatti, continuano a rimarcare la possibilità di nuove ondate di maltempo di stampo nordatlantico e nuove avvezioni di aria calda subtropicale che si alterneranno alle ondate di maltempo.

Il modello americano è al momento quello sicuramente più turbolento e movimentato per quanto riguarda la prima metà di aprile. Dopo l’ondata di caldo di Pasqua e Pasquetta, potrebbe profilarsi un breve periodo di tranquillità, con temperature tutto sommato nelle medie del periodo, dopodiché gli scenari potrebbero diventare nuovamente molto variegati.

Ritorno del caldo subtropicale

In effetti, dopo un paio di giorni di tranquillità potrebbe nuovamente riaffacciarsi il caldo subtropicale su tutto il centro-sud e le isole maggiori, ovvero nel periodo tra il quattro e il 7 aprile. In questo lasso di tempo, potremmo nuovamente percepire temperature simili a quelle estive al sud, con valori termici localmente a ridosso dei 27 o 28 °C.

Ma non finisce qui, poiché dopo questa veloce ondata di caldo ecco che le perturbazioni atlantiche potrebbero nuovamente prendere in mano le redini del meteo in Italia, riportando tante piogge e forti temporali e soprattutto un deciso calo delle temperature più percepibili sul Centro-Nord Italia. Il modello GFS propone addirittura un’ondata di freddo di stampo polare che avvolgere gran parte della nostra penisola e sarebbe capace di portare le temperature ben al di sotto delle medie del periodo e soprattutto nevicate a quote piuttosto basse sul Nord Italia. Tutto questo potrebbe concretizzarsi attorno al 10 aprile.

Ovviamente stiamo parlando di tendenza a lungo termine che richiederanno nuove conferme o smentite nei prossimi giorni, pertanto continuate a seguirci sempre qui su inmeteo.net.