Home > Previsioni Meteo > Meteo: altro caldo anomalo ad Aprile, non si mette bene!

Meteo: altro caldo anomalo ad Aprile, non si mette bene!

Meteo simil-estivo nel week-end di Pasqua, poi altro caldo possibile la prossima settimana.

29 Marzo 2024, ore 20:30
meteo aprile come marzo maltempo caldo

La prima seria ondata di caldo precoce di questa primavera sta per arrivare in Italia e già nelle ultime ore ci ha dimostrato con temperature decisamente miti da nord a sud. Tuttavia, siamo ancora lontani dall’apice del caldo che arriverà solo tra Pasqua e Pasquetta, quando la colonnina di mercurio rischia di raggiungere clamorosamente i primi 30 o addirittura 32 ° della stagione. Queste condizioni meteo simili estive ci faranno compagnia fino a Pasquetta, dopodiché ci sarà un calo delle temperature su tutta Italia per un ritorno quantomeno alla normalità.

Ritorno alla normalità?

Tuttavia, questa normalità rischia di durare ben poco, appena due o al più tre giorni. Secondo gli ultimi aggiornamenti dei centri di calcolo, sembra che dopo questo breve calo delle temperature tra il due e il 5 Aprile si prospetta una nuova importante rimonta anticiclonica subtropicale che rischia di portare nuovamente le temperature verso l’alto da nord a sud.

Altre ondate di caldo!

Non è ancora chiara l’entità di questo anticiclone subtropicale, ma allo stato attuale sembra che tra il sei e il 9 Aprile le temperature possono raggiungere e superare addirittura i 25 o 26 ° su gran parte del centro sud e le isole maggiori, con punte isolate anche di 29 o 30 ° nelle aree interne. Anche il nord e in particolar modo la Val Padana potrebbero risentire di questa nuova ondata di caldo e anche su questi settori, dunque, potremmo registrare temperature tardo primaverili, se non addirittura estive per un paio di giorni.

Ma le sorprese non finiscono qui, poiché nelle code delle simulazioni modellistiche si intravedono altre ondate di caldo nel prosieguo di Aprile e soprattutto attorno alla metà del mese. Insomma, sembra che quest’anno il caldo voglia anticipare ancor di più sulla tabella di marcia, rendendo particolarmente anomali anche i mesi primaverili.