Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Allerta Meteo per Pasqua: forte maltempo al Nord, abbondanti precipitazioni e intensi temporali

Allerta Meteo per Pasqua: forte maltempo al Nord, abbondanti precipitazioni e intensi temporali

Allerta Meteo: Maltempo si abbatte sull'Italia Settentrionale in occasione della Pasqua

30 Marzo 2024, ore 20:05
meteo protezione civile

L’Italia settentrionale si prepara ad affrontare una nuova ondata di maltempo nella giornata di domenica, 31 marzo, coincidente con la celebrazione della Pasqua. Piogge e temporali, alcuni anche di forte intensità, continueranno a colpire le regioni settentrionali, aggiungendo ulteriori millimetri di pioggia alle zone già colpite nelle ultime ore.

La Protezione Civile ha emanato un’allerta meteo, mettendo in guardia la popolazione dalle avverse condizioni atmosferiche. In particolare, l’allerta arancione è stata dichiarata per la Lombardia, mentre sei regioni sono sotto allerta gialla.

La causa di questo maltempo è una vasta area depressionaria che si estende sull’Europa occidentale, generando un flusso di correnti umide e instabili verso l’Italia settentrionale. Questo scenario provoca precipitazioni diffuse e abbondanti, soprattutto sui settori occidentali del Paese.

Secondo le previsioni, sin dalle prime ore della mattina di domenica, le precipitazioni saranno presenti in modo sparso o diffuso su Valle d’Aosta, Piemonte e Lombardia, con estensione alla Liguria e nel pomeriggio al Veneto. Questi fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento.

A causa di tali previsioni meteorologiche, è stata emessa un’allerta arancione per rischio idrogeologico su parte della Lombardia, mentre un’allerta gialla copre l’intero territorio di Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige, insieme ad alcune aree di Liguria, Piemonte, Lombardia e Veneto.

Si raccomanda alla popolazione di rimanere vigile e di adottare le precauzioni necessarie per fronteggiare il maltempo, evitando spostamenti non indispensabili e seguendo gli aggiornamenti forniti dalle autorità competenti.