Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: sole e caldo, ma attenzione da Martedì

Meteo: sole e caldo, ma attenzione da Martedì

6 Aprile 2024, ore 19:35
meteo caldo cambiamento da martedì

Un clima tardo-primaverile sta investendo la penisola in questo fine settimana in corso, grazie all’arrivo di un’alta pressione sub-tropicale che ha portato con sé cieli sereni e temperature insolitamente elevate per il periodo, destinate a crescere ancora nella giornata di Domenica.

I valori, decisamente superiori alla media stagionale, hanno raggiunto e in alcuni casi superato i 25-26 gradi, sfiorando le punte di 30 gradi in alcune aree del paese. Questo calore, insolito per essere ancora ai primi albori della primavera, tuttavia, sembra destinato a non durare troppo a lungo.

I centri di calcolo prevedono una netta variazione delle condizioni meteo per la prossima settimana, che dovrebbe portare un cambiamento già nella prima metà. Aumentano infatti le probabilità dell’arrivo di una perturbazione causata da una “goccia fredda“, un piccolo nucleo di aria molto fresca in quota, che si staccherà dal flusso principale atlantico e si dirigerà verso la penisola italiana tra martedì 9 e mercoledì 10.

Pur essendo ancora presente un certo grado di incertezza nelle previsioni, questa goccia fredda potrebbe essere il fattore che interromperà la fase stabile caratterizzata dal caldo, causando un peggioramento del tempo e un’inevitabile discesa delle temperature. Secondo il modello GFS (Global Forecast System), il calo termico potrebbe risultare piuttosto brusco, con una diminuzione che potrebbe aggirarsi sui 6-8 gradi, o addirittura più marcata. Il Nord Italia sarà il primo a risentire di questo cambiamento già nella giornata del 9, per poi estendersi verso il Centro-Sud il giorno successivo, quando l’aria fresca e instabile sembra destinata a avanzare appunto verso le regioni meridionali.

Con il contrasto termico che si preannuncia accentuato, sono attesi temporali e piogge anche intense, sebbene di breve durata. Tuttavia, è necessario prestare attenzione alle previsioni meteo che necessitano ancora di conferme. L’ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts), ad esempio, descrive un impatto della goccia fredda che potrebbe interessare l’Italia solo marginalmente, toccando principalmente il Nord e spostandosi rapidamente verso il Tirreno e poi finire sul Nord Africa, senza portare effetti rilevanti al Centro-Sud, se non un lieve calo delle temperature.

In conclusione, l’Italia sta vivendo una fase climatica da primavera inoltrata, ma che si preannuncia essere temporanea: dal clima caldo e soleggiato si potrebbe passare a condizioni di fresco e instabilità in un lasso di tempo molto breve. Il consiglio è quello di godersi il calore e la bellezza della primavera anticipata, ma di rimanere aggiornati sulle previsioni meteo per essere pronti ad affrontare i cambiamenti che la natura potrebbe avere in serbo, già all’inizio della prossima settimana.