Home > Previsioni Meteo > Meteo: Aprile, che combini? Dopo il caldo arriva il freddo!

Meteo: Aprile, che combini? Dopo il caldo arriva il freddo!

Grossi sbalzi termici in arrivo nei prossimi giorni. Dal caldo africano si passerà al freddo?

10 Aprile 2024, ore 10:14
segni di risveglio freddo meteo

Ci stiamo avviando ormai verso il cuore della primavera ed è sempre più facile imbattersi in improvvisi sbalzi di temperatura grazie alle prime ondate di caldo estive e gli ultimi sussulti freddi invernali. È chiaro che in questa nuova era di cambiamenti climatici questi sbalzi diventano sempre più intensi sebbene sulla bilancia prevalgono sempre più le ondate di caldo precoci. Nei prossimi giorni assisteremo a condizioni meteo particolarmente turbolente che ci porteranno a vivere giornate decisamente calde ed estive e altre ben più fredde e invernali.

Ci stiamo riferendo al fine settimana che vedrà un ritorno dell’anticiclone subtropicale su tutta la nostra penisola e quindi avremo un aumento importante delle temperature, alle quali si porteranno almeno 10 ° oltre le medie tipiche del periodo. Insomma, la colonnina di mercurio rischia di raggiungere agevolmente i 28 o anche i 30 ° nelle aree interne, da nord a sud.

Dal caldo al freddo?

Questa ondata di caldo nordafricana, tuttavia, rischia di essere spazzata via, in men che non si dica, da una massa d’aria molto più fredda proveniente dall’Artico che nel corso della prossima settimana rischia di lambire l’Italia. Gli ultimi aggiornamenti dei principali centri di calcolo ci mostrano la discesa di aria molto fredda dall’Artico verso l’Europa centro orientale già attorno al 15 e al 16 Aprile, ma il suo arrivo in Italia non è ancora del tutto certo.

Si ipotizza che questa massa d’aria molto fredda possa lambire marginalmente lo stivale, garantendo un forte calo delle temperature da nord a sud tra il 16 e il 18 Aprile. Le temperature potrebbero anche scendere al di sotto delle tipiche medie del periodo di qualche grado, però in un contesto poco instabile caratterizzato al più da qualche veloce temporale qua e là.

Non è ancora chiaro se questa irruzione fredda possa colpire in modo più diretto la nostra penisola, garantendo quindi condizioni di maltempo molto più marcato e anche nevicate abbondanti in montagna. L’unica certezza al momento riguarda il calo delle temperature attorno al 16 e al 18 Aprile, che potrebbe costringerci a metter mano nuovamente a qualche abito più pesante.