Home > Previsioni Meteo > Meteo: ecco il caldo africano, per la terza volta in due settimane

Meteo: ecco il caldo africano, per la terza volta in due settimane

Altra ondata di caldo in arrivo dall'Africa, week-end estivo per tante regioni!

11 Aprile 2024, ore 11:30
meteo terza ondata di caldo ina rrivo

La perturbazione che nei giorni scorsi ha interessato l’Italia si sta rapidamente dirigendo sul Nordafrica, lasciando alle sue spalle qualche nube alta, un po’ di vento, ma con tendenza a una forte stabilizzazione dell’aria. Difatti, nei prossimi giorni tornerà con prepotenza l’alta pressione su tutta la nostra penisola, garantendo non solo tempo più stabile e soleggiato, ma anche un notevole incremento delle temperature su tutto lo stivale. Insomma, andiamo nuovamente incontro a condizioni meteo simil estive e lo percepiremo chiaramente tra il weekend e l’avvio della prossima settimana.

Caldo estivo, ancora!

Le temperature saliranno in maniera vertiginosa già da domani su tutta Italia, ma l’apice del caldo è atteso tra domenica e lunedì, quando le temperature rischiano di raggiungere agevolmente anche i 28 o i 30 ° nelle zone interne del centro sud, addirittura anche al Nord. Secondo gli ultimi aggiornamenti, probabilmente avremo a che fare con temperature massime vicine ai 30 ° sul basso Veneto, l’Emilia Romagna e anche nelle zone interne della Puglia, della Basilicata, della Calabria, della Sardegna, della Sicilia. Fino a 27 o 28 ° previsti su Campania, Lazio, Toscana, Lombardia, Piemonte, zone interne di Molise, Abruzzo, Marche e anche in Umbria. Insomma, stiamo parlando di temperature e non solo tardo primaverili, ma addirittura anche estive per diverse località.

Con condizioni meteo così stabili e un anticiclone così potente potremmo tranquillamente trascorrere un altro fine settimana in riva al mare, sebbene dobbiamo ricordare che la temperatura dell’acqua non è ancora particolarmente alta. Dunque, nessun problema per le tintarelle, ma certamente sarebbe decisamente presto per concedersi i primi bagni in mare.

Questa terza ondata di caldo di questo primo scorcio di primavera potrebbe essere improvvisamente interrotta da area molto più fredda di origine artica che nel corso della prossima settimana rischia di invadere tutta Italia, come visto in questo articolo.