Home > Previsioni Meteo > Meteo a lungo termine > Meteo: freddo invernale e maltempo in arrivo, a rischio anche il Ponte del 25 Aprile

Meteo: freddo invernale e maltempo in arrivo, a rischio anche il Ponte del 25 Aprile

16 Aprile 2024, ore 16:50
meteo molto fresco

Il recente clima mite che ha interessato l’Italia, portando il mercurio a toccare clamorosamente i 30°C in alcune località, è destinato a lasciare il posto a una fase decisamente più fresca. La transizione climatica che sta per interessare il nostro Paese è segnata dall’arrivo di correnti e masse d’aria provenienti dalle fredde latitudini nord-europee.

Correnti fredde in arrivo, previste temperature sotto media

Questo viraggio meteorologico sta per inaugurare una fase di temperature perfino inferiori alla norma stagionale, con una tendenza a portarsi al di sotto della media di almeno 3-5 gradi, specialmente nelle regioni orientali. Queste ultime, nei prossimi giorni, saranno sottoposte all’incessante afflusso di correnti provenienti da Nord-Est, legate a un vasto vortice di bassa pressione che si estenderà dall’Europa Centro-settentrionale ai Balcani.

Un cambiamento duraturo

Non si tratterà di un semplice e rapido abbassamento dei termometri: il freddo promette di essere un ospite tenace, con tutte le premesse per instaurare un periodo di anomalia climatica duratura, questa volta improntata al freddo. L’evento non sarà caratterizzato solo da un abbassamento delle temperature, ma sarà contraddistinto da una serie di impulsi freddi che rinvigoriranno l’instabilità atmosferica. Sono previsti infatti rovesci diffusi e numerosi fenomeni temporaleschi, che punteranno in particolare verso le regioni adriatiche e il meridione. Al Nord, tuttavia, si avrà un contesto meteorologico più fresco ma intervallato da sprazzi di sereno.

Vari impulsi instabili

Un ulteriore impulso freddo si preannuncia tra sabato e domenica, particolarmente colpito sarà il centro-sud, con precipitazioni, temporali e persino nevicate a quote montuose intorno fin verso i 1000 metri. Tale configurazione fredda e instabile è prevista estendersi anche agli inizi della settimana successiva, con lunedì e martedì che si prospettano giorni di ulteriori temporali, piogge e un clima che continuerà ad essere più freddo del normale, concedendo al limite qualche grado in più ma restando sotto le medie stagionali.

Incertezza per il Ponte del 25 Aprile

Il futuro meteorologico per il periodo successivo, ovvero per i giorni intorno al 25 aprile, giornata della Liberazione, rimane per ora incerto. Secondo le proiezioni del modello ECMWF, potrebbe continuare a dominare una situazione di instabilità e freschezza, con il persistere di correnti da Nord provenienti dall’Europa centro-settentrionale che potrebbe continuare ad essere avvolta da una sacca d’aria particolarmente fredda.

Pertanto, gli abiti invernali non andranno riposti negli armadi troppo in fretta, poiché la primavera ha tutte le intenzioni di mostrarci il suo volto più freddo e capriccioso ancora per un po’ di tempo, forse anche per il Ponte del 25 Aprile. Vi invitiamo come sempre a seguire gli aggiornamenti dei prossimi giorni per saperne di più.