Home > Previsioni Meteo > Meteo: brutte notizie anche per il 1° Maggio?

Meteo: brutte notizie anche per il 1° Maggio?

Festa dei Lavoratori a rischio maltempo, ecco gli aggiornamenti!

20 Aprile 2024, ore 11:46
meteo 1 maggio brutte notizie

In tanti ci state chiedendo le previsioni meteo per le prossime festività in programma, ovvero il 25 Aprile e il 1 maggio. È chiaro che mancano ancora diversi giorni a entrambe le festività, soprattutto la festa dei lavoratori, che al momento è ancora ricca di insidie e incertezze. Tuttavia, possiamo delineare una tendenza meteo che tiene conto della media dei tanti scenari emessi dai principali centri di calcolo.

Al momento siamo alle prese con aria più fredda di origine artica che ha fatto scendere ovunque le temperature, portandole addirittura sotto le medie del periodo. Oltre al freddo, sono arrivati anche acquazzoni e temporali e varie perturbazioni. Questo tempo più freddo e inaffidabile perturbato ci farà compagnia anche nel corso della prossima settimana, quando potremmo ancora registrare tanti acquazzoni, tanti temporali e temperature spesso sotto le medie tipiche del periodo.

Previsioni per il 25 Aprile

La giornata del 25 Aprile riserverà un’altra ondata di maltempo con nubi, piogge e temporali, la cui ubicazione è ancora abbastanza incerta. Al momento sembra che saranno le regioni del centro e del Sud a fare i conti principalmente col maltempo e con temperature un po’ più basse.

Subito dopo la festa della liberazione potrebbe esserci un cambio parziale di scenario che vedrebbe il ritorno dei tepori subtropicali quantomeno al Sud Italia. Le perturbazioni potrebbero prediligere l’Europa occidentale, la penisola iberica e il Nord Italia, mentre su centro e sud della nostra penisola potremmo ricevere la visita di correnti più tiepide nordafricane in un contesto anche più stabile. Addirittura entro fine mese e l’avvio di maggio potremmo registrare temperature massime localmente fino a 28 a 30 ° nelle zone interne del Sud, come se ci trovassimo in estate.

Prospettive per il 1 Maggio

Dunque, il 1 maggio potrebbe vedere il ritorno del caldo sul meridione, mentre il resto d’Italia vedrebbe temperature un po’ più basse e anche condizioni di tempo instabile e perturbato a causa di queste correnti occidentali di origine atlantica che continueranno a sferzare l’Europa occidentale, potrebbero quindi anche lambire il Nord Italia.