Home > Meteo News > Freddo e neve in Liguria: si corre ai ripari, prorogata accensione riscaldamenti

Freddo e neve in Liguria: si corre ai ripari, prorogata accensione riscaldamenti

22 Aprile 2024, ore 14:32
freddo genova caloriferi

Il clima estremo di questo Aprile sta portando freddo e neve fuori stagione al Nord Italia, dove nelle ultime ore si sono verificate abbondanti precipitazioni nevose che non si erano viste praticamente per l’intera stagione invernale.
Le temperature, sia di giorno che di notte, si mantengono rigidamente al di sotto delle medie stagionali, costringendo le autorità a prendere misure straordinarie.

In Liguria e a Genova si corre ai ripari. Il sindaco del capoluogo ligure Marco Bucci ha accolto la proposta dell’assessore all’Ambiente e firmato un’ordinanza che consente la riaccensione facoltativa degli impianti di riscaldamento fino alla fine di aprile. Questa mossa mira a garantire il benessere dei cittadini di fronte alle temperature invernali anomale che stanno caratterizzando questa parte della stagione primaverile.

Le notti recenti hanno registrato valori termici particolarmente bassi, con i termometri che sono scesi a 7 gradi a Genova e addirittura a 5 gradi alla Spezia. Sulle alture, la situazione è stata ancora più estrema, con temperature che hanno abbondantemente superato lo zero arrivando fino a -6 gradi a Poggio Fearza e -2 gradi a Monte Pennello. Si segnalano anche Pratomollo e Monte Sette Pani con valori rispettivamente di -3.7 e -3.8.

Il disagio per il freddo è ulteriormente amplificato dalla forza dei venti, che hanno raggiunto raffiche notevoli, toccando punte di 80 km/h in alcuni casi. Ed è tornata anche la neve, come dicevamo, fino a quote relativamente basse. Le aree montane hanno subito il maggior impatto, con abbondanti precipitazioni nevose che hanno portato accumuli fino a 50 cm al passo del Rastrello e 40 cm a Rocca d’Aveto.