Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo weekend: scoppia la Primavera, tornano sole e caldo ma non dappertutto

Meteo weekend: scoppia la Primavera, tornano sole e caldo ma non dappertutto

23 Aprile 2024, ore 17:49
meteo weekend

Dopo giorni caratterizzati da un clima poco clemente che ha portato freddo e instabilità in gran parte del territorio nazionale, sembra finalmente che ci avviamo verso un miglioramento delle condizioni atmosferiche. L’afflusso freddo che ha influenzato la nostra penisola per oltre una settimana inizia a mostrare segni di cedimento.

Per i prossimi due giorni, ovvero fino al 25 Aprile, ci aspettiamo ancora che le masse d’aria molto fresca favoriscano uno scenario di spiccata instabilità, con numerosi rovesci e temporali che si susseguiranno un po’ su tutta l’Italia. Un primo cambiamento si profila per venerdì 26, quando è attesa una leggera risalita della pressione e un lieve incremento termico. Sebbene questo non escluderà del tutto la possibilità di instabilità pomeridiana, da nord a sud del Paese, si interpreterà come un preludio alle condizioni più stabili in arrivo.

Il vero cambiamento, tuttavia, è previsto per il weekend del 27-28 aprile. Un’area di alta pressione di matrice sub-tropicale riuscirà a farsi strada conquistando gran parte dell’Italia e segnando il ritorno di un tempo più stabile, soleggiato e con temperature in sensibile aumento. Questo dominio anticiclonico, però, inizialmente lascerà scoperta la parte settentrionale della penisola, dove sono previsti ancora piogge e temporali, in particolare sulle regioni nord-occidentali.

Le previsioni più dettagliate per il fine settimana delineano il seguente scenario. Sabato 27, l’anticiclone sub-tropicale si estenderà verso il Centro e il Sud, regalando una giornata all’insegna del sole e un clima già più mite. L’instabilità continuerà a persistere al Nord, dove non mancheranno rovesci e temporali anche di forte intensità, specie su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria. Situazione variabile al Nord-Est, con possibili precipitazioni occasionali più probabili in montagna. Le temperature massime potranno toccare i 20-22 gradi al Centro-Sud, mentre al Nord si attesteranno intorno ai 14-16 gradi, con venti generalmente deboli o al più moderati dai quadranti meridionali.

Per domenica 28 si profila una giornata stabile e piena di sole per il Centro-Sud, con temperature che potranno facilmente raggiungere i 25-26 gradi nelle zone interne delle regioni tirreniche. Al Nord, invece, il tempo rimarrà variabile con possibilità di rovesci e temporali soprattutto nelle regioni nord-occidentali, come Piemonte, nord Lombardia e Valle d’Aosta, mentre altrove il rischio precipitazioni sarà più contenuto. Anche al Nord le temperature inizieranno a salire, potendo raggiungere, nelle aree non interessate dalle piogge, valori vicini ai 20-21 gradi.

In conclusione, dopo un periodo instabile e soprattutto freddo, ci apprestiamo a vivere una fase più stabile e mite tipicamente primaverile che porterà con sé temperature gradevoli e una tregua dalle precipitazioni, soprattutto al Centro-Sud della penisola. Un invito alla prudenza, tuttavia, rimane per le regioni settentrionali che dovranno ancora affrontare qualche giorno di variabilità, prima di un possibile miglioramento più deciso.