Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: riecco l’Africano, ecco quali saranno i giorni più caldi

Meteo: riecco l’Africano, ecco quali saranno i giorni più caldi

24 Aprile 2024, ore 19:41
meteo dove farà piu caldo

La penisola italiana è ancora avvolta da un clima particolarmente freddo, con il Nord che risente maggiormente dell’influenza di una vasta massa d’aria di matrice artica presente sull’Europa centro-settentrionale. Questo scenario ci terrà compagnia per un altro paio di giorni, con le temperature che si manterranno sotto le medie stagionali fino a Giovedì.

Tuttavia, è ormai una certezza che con il prossimo weekend assisteremo a una notevole trasformazione delle condizioni meteorologiche che interesserà l’intero territorio nazionale.

Assisteremo, infatti, a una graduale ritirata dell’aria fredda che ritornerà verso le sue originarie latitudini settentrionali, lasciando spazio all’aria più mite di provenienza subtropicale che si insinuerà nuovamente nel bacino del Mediterraneo. Questa sostituzione di masse d’aria è il risultato dell’approfondimento di basse pressioni sulla penisola iberica, che daranno impulso ad un afflusso di aria calda e umida proveniente dal Nord-Africa. Ciò significa che ci apprestiamo a ritrovare una situazione dominata dall’alta pressione subtropicale, con una particolare enfasi sul Meridione d’Italia, dove le temperature tardo primaverili torneranno a farsi sentire già a partire da questo fine settimana.

L’incremento termico sarà più marcato al settentrione, dove si passerà da un freddo tipico della stagione invernale a un clima decisamente più mite, con un’escursione termica che potrebbe avvicinarsi ai 10°C (rispetto alle temperature attuali). Le temperature più alte, però, si registreranno sulle regioni centrali e meridionali tra la domenica e il martedì successivo, con valori che potrebbero avvicinarsi ai 28-29°C. Dunque un ritorno del caldo con valori anche sopra la media.

Dopo questa fase mite e più stabile attesa per la fine di Aprile, potrebbe esserci un nuovo cambio di rotta verso i primi di Maggio. E’ probabile che una nuova perturbazione proveniente dall’Oceano Atlantico vada a minare la stabilità anticiclonica spostandosi verso est e giungendo proprio a ridosso della nostra penisola nei primi giorni del mese. Le condizioni meteo potrebbero tornare ad essere segnate da acquazzoni e temporali su diverse regioni e da un nuovo calo termico (non così intenso come quello dell’ultimo periodo però), ma è ancora presto per parlare di questo possibile peggioramento. Lo faremo nei prossimi aggiornamenti, quindi seguiteci!