Home > Previsioni Meteo > Meteo: Europa tra freddo e caldo precoce, Italia tra due fuochi

Meteo: Europa tra freddo e caldo precoce, Italia tra due fuochi

Italia sotto forti temporali la prossima settimana, poi arriva il caldo vero?

3 Maggio 2024, ore 9:00
meteo tra temporali caldo maggio

Siamo da poco entrati nel terzo ed ultimo mese della primavera meteorologica, momento in cui le ondate di caldo cominciano pian piano a guadagnare terreno verso le latitudini temperate e gli ultimi sussulti freddi di origine polare vanno man mano esaurendosi. Ma per quanto riguarda quest’anno, sembra proprio che il freddo faccia molta fatica ad arrendersi, considerando che gran parte dell’Europa settentrionale si trova ancora alle prese con masse d’aria particolarmente fredde.

Una parte di quest’aria fredda potrebbe essere protagonista non solo sull’Est Europa nel corso della prossima settimana, ma potrebbe addirittura raggiungere la nostra penisola attorno al 7-8 maggio, garantendo un calo termico e anche tanti temporali. Sia chiaro, non si tratterà di un’ondata di freddo in grado di regalare temperature invernali e nevicate a quote basse, bensì avremo a che fare con un calo delle temperature modesto che garantirebbe tanti temporali anche con grandinate e forti acquazzoni.

Seconda decade estrema?

Tenendo lo sguardo un po’ più in là, ovvero alla seconda decade di maggio, si preannunciano ancora importanti contrasti tra le fredde correnti nord atlantiche e artiche e quelle molto più calde subtropicali. In particolare potrebbe potenziarsi una profonda depressione tra l’Atlantico settentrionale e la Gran Bretagna, che inevitabilmente innescherebbe l’arrivo di aria molto calda nord africana verso il Mediterraneo centrale e l’Est Europa. Dunque avremmo un’Europa letteralmente divisa in due, con i settori occidentali e settentrionali alle prese col maltempo e col freddo, mentre la nostra penisola, i Balcani e l’Est Europa potrebbero vivere una fase nettamente più calda.

Il ritorno del caldo in Italia potrebbe concretizzarsi attorno a metà maggio, momento in cui le temperature rischiano di superare di gran lunga le medie tipiche del periodo per diversi giorni consecutivi. Ovviamente parliamo ancora di tendenza a lungo termine, pertanto dovremo necessariamente riaggiornarci nei prossimi editoriali per capire con concretezza e con più chiarezza che situazione ci aspetta nel corso della seconda decade del mese.