Home > Astronomia > Nuove Aurore visibili dall’Italia questa sera/notte? Ecco gli ultimi aggiornamenti e le possibilità

Nuove Aurore visibili dall’Italia questa sera/notte? Ecco gli ultimi aggiornamenti e le possibilità

11 Maggio 2024, ore 13:52
Saturnia (Gr)

Ieri sera e durante la notte i cieli italiani hanno regalato un vero spettacolo naturale grazie alle aurore e archi SAR che sono stati osservati anche ad occhio nudo. Questo fenomeno straordinario è stato causato da una tempesta geomagnetica di eccezionale intensità, che ha raggiunto il picco di classe G5, il livello più potente su una scala che va da G1 a G5, come confermato dalla NOAA.

In un articolo precedente (link), abbiamo discusso in dettaglio questo evento straordinario e abbiamo condiviso alcune delle foto più belle inviate da voi lettori.

Ma cosa possiamo aspettarci per oggi? Ci sarà un altro spettacolo di aurore nel cielo?

Aggiornamento ore 19:35 – Le ultime rilevazioni del sito www.spaceweatherlive.com segnalano un indice Kp nuovamente in salita in queste ore, con un valore di 8 (il massimo è 9), segnale di una intensa attività di disturbo elettromagnetico.
Di conseguenza si ritiene probabile il verificarsi di nuovi fenomeni di aurora e SAR nel corso della serata odierna, che potranno osservarsi soprattutto nelle aree settentrionali e nelle zone lontane da fonti di inquinamento luminoso. L’intensità del fenomeno dovrebbe comunque rimanere leggermente più basso rispetto a quello di ieri.

 

Attualmente, siamo ancora sotto l’influenza di una forte tempesta geomagnetica di classe G4. Questo significa che nelle zone dove è ancora buio, le aurore sono state visibili anche nelle ultime ore. Naturalmente da noi, con la luce del sole, non è possibile osservarle.

Nelle prossime ore, la situazione dovrebbe gradualmente calmarsi, e per questa sera/notte sono previste tempeste geomagnetiche di classe G3. Queste tempeste saranno dunque meno intense rispetto a quelle verificatesi la notte scorsa, con conseguente possibilità di aurore a basse latitudini ridotte. Tuttavia, è importante notare che le previsioni relative alle tempeste geomagnetiche e al fenomeno delle aurore sono soggette a incertezza, anche a poche ore di distanza. In periodi di intensa attività solare come questa, è ancor più essenziale monitorare la situazione in tempo reale.

Quindi, al momento, le possibilità di vedere aurore alle nostre latitudini per la serata odierna e la notte di domenica sono leggermente inferiori, ma non ancora da escludere del tutto. Specialmente al Nord e nelle aree più buie, il fenomeno, sotto forma soprattutto di SAR (archi aurorali rossi) potrebbe ripresentarsi. Vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti anche attraverso i nostri social media per rimanere informati in tempo reale.