Home > Previsioni Meteo > Meteo: il caldo saluta anche il sud da domenica, che succede?

Meteo: il caldo saluta anche il sud da domenica, che succede?

Fine del caldo anomalo al sud, cambia tutto ad inizio settimana!

16 Maggio 2024, ore 20:30
meteo calo temperature fine caldo

La costante presenza di perturbazioni atlantiche tra Spagna, Francia e Nord Italia determina la continua risalita di aria calda nordafricana verso le regioni del Sud. Ecco spiegate le temperature particolarmente anomale che stiamo registrando in questi ultimi giorni su tutto il meridione, come se ci trovassimo praticamente nel mese di giugno. Tuttavia, queste condizioni meteo simil estive non dureranno a lungo, poiché anche il Sud Italia vivrà un calo delle temperature nel prosieguo di maggio, grazie all’avanzata di venti più freschi di origine atlantica.

Il caldo anomalo si intensificherà ulteriormente nel corso della settimana, specie tra venerdì, sabato e domenica, quando potremo sfiorare temperature localmente di oltre 33 o 34 ° nelle zone interne di Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Dopo questa nuova sferzata calda nordafricana ci sarà un graduale calo delle temperature soprattutto tra lunedì sera e martedì, grazie all’arrivo di venti più freschi da ovest e nord-ovest che spazzeranno via il caldo africano.

Calo delle temperature?

Per buona parte della prossima settimana potremmo vivere temperature più in linea con il periodo, certamente non fredde ma nemmeno calde come quelle attuali. Insomma, avremo temperature generalmente tra i 20 e i 25 ° durante il giorno, mentre di notte la colonnina di mercurio potrebbe scivolare anche al di sotto dei 14 o 13 °.

Anche nel finale di maggio si ipotizza l’arrivo di un nuovo nucleo fresco dal nord Atlantico verso il Mediterraneo, che rischierebbe di avvolgere non solo il Nord ma anche le regioni del Centro e del Sud, garantendo quindi altre giornate particolarmente fresche e ovviamente molto perturbate. Insomma, nell’ultima decade di maggio non si intravedono particolari ondate di caldo sulla nostra penisola e nemmeno al Sud, eccezion fatta per qualche giorno un po’ più caldo del solito in Sicilia.