Home > Previsioni Meteo > Meteo: aggiornamenti shock sul finale di Maggio

Meteo: aggiornamenti shock sul finale di Maggio

Troppe perturbazioni, Primavera in forte crisi nel finale del mese!

20 Maggio 2024, ore 20:43
meteo ancora maltempo luce in fondo tunnel

Gli ultimi aggiornamenti nei modelli matematici non sono per nulla rosei per quanto riguarda il finale di maggio. Dopo un mese decisamente traballante e ricco di perturbazioni, si prospetta un finale del mese davvero clamorosamente instabile, considerando che arriveranno almeno altre due perturbazioni, escludendo quella che già in queste ore sta colpendo il Centro Nord Italia.

Dopo le ennesime piogge e i nubifragi che nelle prossime 36 ore colpiranno il settentrione, ci aspettiamo un’altra forte perturbazione tra il 24 e il 26 maggio, ovvero nel corso del fine settimana. Questa nuova depressione attraverserà tutta Italia da nord verso sud, garantendo cieli grigi, venti forti e numerosi acquazzoni e temporali.

Finale di Maggio con l’ombrello

Dulcis in fundo, arriverà un’ultima perturbazione nel finale di maggio, come ci mostra il modello americano GFS. In questo caso potrebbe trattarsi di una goccia fredda in alta quota che tenderebbe a isolarsi all’interno del Mediterraneo tra il 27 e il 30 maggio, fornendo tantissima energia per numerosi temporali, acquazzoni, grandinate ed elevato rischio di nubifragi.

Potrebbe interessarti anche:

Questa goccia fredda non solo arrecherebbe tanta instabilità da nord a sud, ma anche un cospicuo calo delle temperature, le quali si riporterebbero addirittura al di sotto delle medie del periodo di circa due o tre gradi. Insomma, davanti a noi si prospetta un finale di maggio decisamente fresco e molto turbolento, con tantissimi temporali che potrebbero colpire in modo più diretto le regioni del centro e del nord. Ci troviamo pur sempre ad un passo dall’estate meteorologica e di conseguenza il soleggiamento ormai tipicamente estivo potrebbe risultare un fattore chiave per lo sviluppo di potenti contrasti termici e, di conseguenza, di temporali particolarmente violenti.

In queste circostanze è molto facile l’arrivo di grandinate, con chicchi di media o grosse dimensioni e soprattutto piogge a carattere di nubifragio su vasti territori, soprattutto nelle aree interne del Nord e del Centro Italia.