Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: Il maltempo non concede tregue, temporali e nubifragi al Centro-Nord

Meteo: Il maltempo non concede tregue, temporali e nubifragi al Centro-Nord

20 Maggio 2024, ore 12:14
meteo maltempo senza tregua

L’ondata di maltempo che sta colpendo il Centro-Nord Italia sembra non voler dare tregua. Nelle prossime ore, i temporali e i nubifragi si intensificheranno, coinvolgendo anche le regioni centrali del Paese. Questa situazione meteorologica avversa è alimentata dalla presenza di un flusso di aria mite proveniente dai quadranti meridionali che si scontra con aria più fresca avanzante dall’Atlantico, creando condizioni ideali per la formazione di forti temporali.

Anche nella giornata di martedì, il maltempo continuerà a colpire soprattutto le regioni del Nord-Est, dove sono previste piogge abbondanti e possibili criticità. I corsi d’acqua e i terreni, già saturi dopo le recenti precipitazioni, potrebbero essere ulteriormente sollecitati, aumentando il rischio di allagamenti e frane.

Settimana senza tregua dal maltempo

Non ci sarà tregua nemmeno per il resto della settimana. Le correnti occidentali fresche e instabili continueranno a influenzare le regioni settentrionali, causando frequenti piogge. Sebbene il tempo sarà meno perturbato rispetto all’inizio della settimana, rimarrà comunque instabile con la formazione di temporali pomeridiani diurni, localmente di forte intensità, sia sulle aree montuose che sulla pianura padana.

Al Centro-Sud invece il clima sarà più stabile e mite, con instabilità solo localizzata e fenomeni sporadici. Tuttavia, il miglioramento sarà solo temporaneo.

Peggioramento nel fine settimana

Un nuovo peggioramento più organizzato è previsto per il fine settimana. Tra venerdì sera e il weekend, una goccia fredda di origine atlantica attraverserà l’Italia, portando altro maltempo diffuso con piogge e forti temporali, questa volta anche al Centro-Sud. Le temperature, che nella prima parte della settimana saranno relativamente alte, subiranno un calo significativo sulle regioni centro-meridionali.

Nessuna stabilità in vista

In sintesi, non c’è stabilità all’orizzonte. Il maltempo, i temporali e gli sbalzi termici continueranno a caratterizzare il clima, con temperature più fresche al Nord, tendenzialmente più miti al Sud. L’estate, per ora, resta un miraggio, e probabilmente anche gli ultimi giorni del mese seguiranno questo pattern meteorologico instabile.