Home > Previsioni Meteo > Meteo: week-end da incubo con altri violenti temporali da nord a sud!

Meteo: week-end da incubo con altri violenti temporali da nord a sud!

Temporali, grandinate e aria più fresca nel fine settimana!

21 Maggio 2024, ore 9:22
maltempo da dimenticare

Non ci sono buone notizie per l’evoluzione meteo del prosieguo di maggio, soprattutto per questa settimana che si preannuncia decisamente ed eccessivamente perturbata. Già in queste ore stiamo facendo i conti con tanti temporali su tante nostre regioni, soprattutto al Nord, obiettivo di un’intensa perturbazione di stampo atlantico.

Come se non bastasse, il maltempo si intensificherà nuovamente nel prosieguo di settimana ed in particolar modo tra venerdì, sabato e domenica, questa volta non solo al Nord, bensì su tutta la nostra penisola. A dar vita a questa nuova ondata di maltempo ci penserà l’ennesima perturbazione nordatlantica di questo travagliato mese di maggio.

Il maltempo non molla

Una depressione proveniente da nord-ovest attraverserà la Francia col suo vasto fronte temporalesco, per poi irrompere sul Nord Italia durante la giornata di venerdì. Questi temporali si faranno sentire soprattutto al Nord-Ovest, dove non mancherà qualche locale grandinata e piogge a carattere di nubifragio che faranno scendere vistosamente le temperature.

Altra perturbazione nel week-end

Col passare delle ore, tra venerdì sera, sabato e domenica, questa perturbazione si fionderà nel cuore del Mediterraneo, dando vita a un peggioramento abbastanza corposo su tutte le regioni centrali, specie nella giornata di sabato ed infine al Sud sul finire della settimana. Insomma, ombrelli ancora a portata di mano poiché occorreranno certamente tra venerdì e domenica.

Passata questa perturbazione del weekend, è molto probabile l’arrivo di un altro ennesimo peggioramento da ovest che potrebbe concludere nel peggiore dei modi il mese di maggio e la primavera meteorologica. Altre piogge e altri nubifragi, soprattutto al Nord Italia, potrebbero rappresentare un serio problema dal punto di vista idrogeologico, considerando che già ora i terreni sono ormai saturi e il rischio di allagamenti, smottamenti, frane ed esondazioni è decisamente elevato.