Home > Previsioni Meteo > Meteo: Estate, che brutto esordio!

Meteo: Estate, che brutto esordio!

Rischio fresco e forte maltempo ad inizio Giugno in Italia!

26 Maggio 2024, ore 20:00
meteo brutto inizio estate

L’estate si avvicina a grandi falcate e tra pochi giorni comincerà ufficialmente, quantomeno sul calendario meteo climatico italiano. Il suo esordio è previsto sabato 1 giugno, ma potrebbe essere un avvio di stagione decisamente turbolento, considerando che avremo ancora a che fare con tante perturbazioni di origine atlantica. Insomma, il prossimo mese potrebbe proseguire sulla falsariga di maggio, mostrandoci a più riprese situazioni di maltempo più concentrate sulle regioni del Centro e del Nord.

Dove avremo invece una parvenza d’estate? È molto difficile rispondere con concretezza a questa domanda, considerando che mancherà un vero e proprio campo di alta pressione solido e persistente all’interno del Mediterraneo. Per quasi tutta la prima decade di giugno l’Italia si ritroverà tra due fuochi, ovvero il caldo nordafricano che lambirà il Sud Italia e le correnti nord-atlantiche che invece sferzeranno appieno le regioni del Centro e del Nord a più riprese.

Centro e nord nel mirino del maltempo!

Ciò significa che le regioni centro-settentrionali se la vedranno con acquazzoni e temporali in maniera abbastanza frequente durante i primi 10 giorni di giugno, mentre il Sud vivrà giornate un po’ più stabili e soprattutto più calde rispetto al resto d’Italia. Dunque, una maggior parvenza d’estate potremmo vederla sul meridione grazie a temperature anche superiori ai 30 °C e giornate più soleggiate, seppur caratterizzate da qualche raffica di scirocco e un po’ di sabbia presente in alta quota.

Potrebbe interessarti anche:

Caldo al sud

Questi flussi caldi nordafricani non saranno legati a un’alta pressione solida e stabile presente sull’Italia, bensì si tratterà dei tipici richiami caldi legati alle varie perturbazioni che scorreranno sul Nord Italia e che causeranno grandinate, temporali e locali nubifragi.

Per l’arrivo di un vero anticiclone capace di portare stabilità su tutta la nostra penisola, potrebbe essere necessario attendere almeno la metà di giugno, ma su questo ci ritorneremo nei prossimi editoriali meteo con aggiornamenti più approfonditi.