Home > Previsioni Meteo > Meteo: inizio Giugno da dimenticare? Altro maltempo e fresco in arrivo

Meteo: inizio Giugno da dimenticare? Altro maltempo e fresco in arrivo

Ondata di maltempo probabile ad inizio Giugno, il leitmotiv non cambia!

26 Maggio 2024, ore 21:00
meteo giugno inizia male

Mancano pochi giorni al termine della primavera meteorologica, una stagione assolutamente da dimenticare soprattutto per il Nord Italia che ha dovuto ricevere nell’arco di breve tempo imponenti accumuli di pioggia come non si vedevano da svariati anni. Basti pensare che negli ultimi 30 giorni su Milano è caduta tutta la pioggia che dovrebbe cadere in un solo anno. Insomma, parliamo di precipitazioni davvero troppo abbondanti che hanno letteralmente ribaltato la situazione di siccità portandola all’altro estremo, ovvero all’eccesso di pioggia. Tutto questo, ricordiamo, è in linea con il cambiamento climatico in atto.

Esordio d’Estate

Ma come esordirà il mese di giugno e l’estate meteorologica? La bella stagione sul calendario meteo climatico esordirà sabato 1 giugno e potrebbe essere un esordio decisamente travagliato, considerando che le correnti fresche nord-atlantiche continueranno a fare la voce grossa all’interno del Mediterraneo e su buona parte dell’Europa. Non ci sarà spazio per un solido campo di alta pressione, bensì avremo ancora a che fare con piogge, rovesci e temporali soprattutto al Nord e localmente anche sulle regioni centrali.

Stabile solo al sud?

Potrebbe esserci una parvenza d’estate solo al Sud, grazie alla maggiore vicinanza dell’alta pressione subtropicale che inietterà aria più calda con temperature anche oltre i 30 o 31 °C su tante città del meridione. Su Centro e Nord Italia invece, poco da dire: il maltempo potrebbe essere il principale protagonista di sabato 1 giugno e anche della festa della Repubblica, attesa la prossima domenica.

Potrebbe interessarti anche:

Nei giorni successivi avremo ancora a che fare con altra instabilità, sempre concentrata sulle regioni del Centro e del Nord, mentre il Sud potrebbe vivere momenti da piena estate con temperature localmente vicine ai 34 o addirittura 35 °C nei settori interni di Sicilia, Puglia, Calabria e Basilicata. Le uniche note stonate, come già accennato nei precedenti editoriali, potrebbero essere i venti di scirocco e un po’ di polvere desertica alle alte quote che andrebbe a sporcare inevitabilmente i nostri cieli.