Home > Previsioni Meteo > Meteo: inizia l’Estate sulla carta, ma nella pratica?

Meteo: inizia l’Estate sulla carta, ma nella pratica?

Inizia oggi l'Estate meteorologica. Attesa per l'arrivo della VERA Estate!

1 Giugno 2024, ore 21:05
meteo cambia tutto dopo freddo torna caldo

Quest’oggi è ufficialmente cominciata l’estate meteorologica sulla nostra penisola, quantomeno sulla carta, ovvero sul calendario meteo climatico italiano. Nella pratica, invece, l’estate sembra essere ancora abbastanza lontana, considerando che gran parte d’Italia si ritrova ancora al di sotto di un vasto nucleo di aria fresca in alta quota, che determina tanta instabilità e forti temporali.

Nei prossimi giorni non ci saranno particolari variazioni del tempo almeno fino al 4 giugno, soprattutto sul Centro-Nord, dove avremo a che fare ancora con tanti altri acquazzoni, temporali e locali grandinate. Non solo la festa della Repubblica, ma anche l’inizio della prossima settimana saranno rovinati dai temporali su tante nostre regioni, soprattutto sul versante Adriatico e la Val Padana, dove ci aspettiamo i fenomeni più frequenti.

In tutto questo, avremo anche temperature nel complesso attorno alle medie del periodo al Centro e al Nord, mentre saranno leggermente superiori alle medie al Sud, però senza eccessi degni di nota. Dunque, come potete ben immaginare, manca ancora un vero e proprio anticiclone in grado di portare vera stabilità su tutta Italia anche durante le fatidiche ore pomeridiane, ovvero quelle che riservano i maggiori rischi di temporali.

Ma quando arriverà davvero l’alta pressione? Gli ultimi aggiornamenti nei modelli matematici mostrano uno scenario un po’ più stabile e favorevole al bel tempo a partire dal 5 giugno, tuttavia non è ancora chiaro quanto effettivamente possa durare questo periodo di stabilità. L’anticiclone africano potrebbe tornare a far visita all’Italia tra il 5 e l’8 giugno, dopodiché potrebbe nuovamente collassare sotto la spinta delle fresche correnti nord-atlantiche, pronte a riportare violenti temporali su tante nostre regioni.