Home > Previsioni Meteo > Meteo a lungo termine > Meteo: alta pressione africana in arrivo, ma attenzione ai futuri temporali

Meteo: alta pressione africana in arrivo, ma attenzione ai futuri temporali

3 Giugno 2024, ore 15:45
alta pressione africana temporali

Caldo e sole in arrivo sull’Italia: Anticiclone Sub-Tropicale in azione

Dopo settimane caratterizzate da instabilità e temporali frequenti, l’Italia si prepara ad affrontare un cambiamento deciso nelle condizioni meteo. A partire dal 5 giugno, infatti, l’arrivo dell’anticiclone sub-tropicale porterà stabilità, sole e una progressiva intensificazione del caldo, soprattutto nelle regioni del Centro-Sud.

Un’ondata di caldo intensa al Centro-Sud

Le previsioni indicano che il caldo si farà sentire maggiormente a partire da giovedì/venerdì, con le temperature che aumenteranno di molti gradi rispetto alla situazione attuale. Al Nord, i valori diurni raggiungeranno i 28-30 gradi, mentre al Centro-Sud si prevedono temperature più alte. Durante il fine settimana, in queste aree, è probabile che le temperature superino diffusamente i 32-33 gradi, con punte locali che potrebbero toccare i 35-37 gradi, in particolare sulle isole maggiori e nelle regioni meridionali. Questo sarà dovuto all’afflusso di aria molto calda di origine sub-tropicale che investirà le regioni centrali e soprattutto meridionali del Paese. Non sono esclude perfino punte prossime ai 40°C Domenica fra Sicilia, Calabria e Puglia, ma entreremo meglio nei dettagli nei prossimi giorni.

Durata dell’Alta Pressione

Quanto durerà questa fase anticiclonica (alta pressione)? Gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteo suggeriscono che potrebbe non essere molto duratura. Infatti, il Nord Italia potrebbe uscire rapidamente da questa situazione di stabilità già nel corso del fine settimana. A partire da domenica 9 giugno, infiltrazioni di aria più fresca di origine atlantica potrebbero portare a rovesci e temporali. Questi fenomeni temporaleschi potrebbero risultare intensi laddove colpiranno grazie ai notevoli contrasti termici tra l’aria calda presente e quella più fresca in arrivo.

Per quanto riguarda il Centro-Sud, è quasi certo che il caldo e il sole persisteranno almeno fino al termine della prima decade di giugno. Successivamente, nel periodo compreso tra il 10 e il 15 giugno, il modello ECMWF (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts) prevede un possibile cambiamento con l’arrivo di masse d’aria più fresche e instabili provenienti dal Nord Atlantico. Queste correnti potrebbero smantellare l’alta pressione e porre fine al caldo intenso anche nelle regioni centro-meridionali, a suon di temporali.

Rischio di fenomeni Violenti

È importante monitorare attentamente l’evoluzione di questa tendenza nei prossimi giorni. Il rischio principale è quello di passare da un caldo intenso a forti temporali, con tutte le implicazioni che questi fenomeni possono comportare. Gli esperti consigliano di seguire gli aggiornamenti meteo per essere pronti ad affrontare eventuali cambiamenti repentini del tempo.

In conclusione, l’Italia si prepara a vivere un periodo di caldo intenso e stabile, ma con un occhio rivolto al possibile arrivo di temporali a partire dal fine settimana al Nord e su altre parti d’Italia la prossima settimana. Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti per capire come si evolverà questa situazione meteorologica complessa.