Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Allerta meteo: rischio di violenti temporali dal pomeriggio-sera al Nord

Allerta meteo: rischio di violenti temporali dal pomeriggio-sera al Nord

9 Giugno 2024, ore 10:42
temporali grandinate

Il tempo sta tornando a peggiorare su gran parte d’Italia. In queste ore, stiamo osservando il transito di molte nubi e velature soprattutto al Centro e al Nord. Tuttavia, il peggioramento significativo del tempo è atteso tra il pomeriggio-sera e la nottata, quando un impulso di aria più fresca e instabile da ovest raggiungerà il Settentrione, provocando la formazione di temporali anche intensi.

Temporali intensi e possibili supercelle

I parametri di instabilità attuali sono favorevoli alla possibilità di fenomeni molto forti e violenti, con la probabile formazione di supercelle, soprattutto sulla Pianura Padana a partire dalla serata. Le supercelle sono particolari tipi di temporali caratterizzati da un mesociclone, una corrente ascensionale rotante, che può generare fenomeni meteorologici estremi come grandine di grosse dimensioni, violente raffiche di vento e tornado.

Prevedere esattamente questi fenomeni e localizzarli con precisione non è facile. Tuttavia, dagli ultimi aggiornamenti dei modelli a scala locale, si denota un rischio elevato di temporali nel tardo pomeriggio-sera sul Piemonte, in particolare nell’area centro-meridionale, sulla Lombardia e sull’Emilia-Romagna occidentale. Questi temporali dovrebbero estendersi rapidamente verso est, interessando in tarda serata e nella nottata anche il Veneto e l’Emilia-Romagna centro-orientale.

Aree a Rischio e Monitoraggio in Tempo Reale

Una delle aree ad alto rischio di supercelle, e quindi di fenomeni severi come grandinate di grosse dimensioni e violente raffiche di vento (con la possibilità, seppur non elevata, di formazione di vortici d’aria), è quella della Lombardia sud-orientale e dell’area di confine con l’Emilia-Romagna (area cerchiata in rosso nell’immagine seguente).

pcp3h.z2.8

Modello Moloch Ecmwf
(Lamma Toscana)

È importante sottolineare che i temporali potranno formarsi anche in aree limitrofe, sviluppandosi a carattere sparso. L’instabilità temporalesca è infatti caratterizzata da un’elevata variabilità spaziale. Pertanto, il nowcasting, ovvero il monitoraggio in tempo reale attraverso satelliti, radar e altri strumenti, risulta cruciale per seguire l’evoluzione dei fenomeni temporaleschi.

Allerta Meteo della Protezione Civile

Ricordiamo che anche la Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo per oggi, segnalando la possibilità di precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna. Tali fenomeni – si legge nel comunicato – saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequenti fulminazioni, locali grandinate e forti raffiche di vento.

La situazione richiede attenzione e prudenza da parte della popolazione nelle aree indicate, poiché le condizioni meteo potrebbero peggiorare rapidamente. Si raccomanda di seguire gli aggiornamenti e le indicazioni delle autorità competenti per garantire la sicurezza personale e delle proprie abitazioni.