Home > Aggiornamenti meteo > Meteo: Italia spaccata in due nei prossimi giorni, poi temporali e calo termico anche al Sud?

Meteo: Italia spaccata in due nei prossimi giorni, poi temporali e calo termico anche al Sud?

10 Giugno 2024, ore 21:45
meteo italia spaccata poi peggioramento

Nel corso dei giorni a venire, la Penisola Italiana si troverà ad affrontare una netta differenza di condizioni meteo fra nord e sud. Da una parte avremo il Nord Italia, caratterizzato da una situazione di forte instabilità e fresco, dall’altra il Centro-Sud, dove l’egemonia dell’anticiclone prometterà temperature più elevate, in particolar modo nelle regioni meridionali.

Le correnti di origine atlantica continueranno ad essere protagoniste sulle regioni settentrionali, apportando condizioni di instabilità atmosferica ben pronunciate. Ciò si tradurrà in una copertura nuvolosa frequente, accompagnata da precipitazioni e fenomeni in genere temporaleschi. Le temperature, influenzate da questo afflusso fresco, tenderanno ad attestarsi sotto i valori medi del periodo.

In netto contrasto con quanto osservato al Nord, il Centro e il Sud d’Italia saranno sotto l’influenza di un’alta pressione che si tradurrà in un clima generalmente stabile. Non mancherà, tuttavia, qualche eccezione rappresentata da sporadici rovesci, in particolare nelle zone centrali. Il sole avrà il sopravvento specialmente nelle regioni meridionali, dove si raggiungeranno picchi termici che potrebbero facilmente superare la soglia dei 30 gradi.

Questa fase calda e stabile che caratterizzerà il Centro-Sud in questa prima parte di settimana potrebbe però interrompersi bruscamente. Infatti, secondo i più recenti aggiornamenti meteorologici un veloce ma incisivo impulso di aria fresca e instabile dovrebbe transitare fra giovedì e venerdì sulle regioni centro-meridionali, portando un peggioramento su diversi settori e facendo affluire aria per l’appunto più fresca di origine atlantica.

Nella giornata di giovedì 13 questo nucleo instabile agirà soprattutto sulle regioni centrali, determinando precipitazioni temporalesche che si concentreranno principalmente nelle aree interne e lungo le coste adriatiche. Venerdì, la perturbazione proseguirà il suo cammino verso il sud-est, favorendo la possibilità di temporali anche nelle regioni meridionali, con particolare riferimento alle aree interne e alla Puglia, specie nella prima parte della giornata. Questa incursione instabile porterà a un abbassamento delle temperature, che sancirà così un’attenuazione del caldo intenso e farà calare i termometri di diversi gradi entro Venerdì sulle regioni meridionali. In parallelo, si prevede un miglioramento delle condizioni atmosferiche sul resto del Paese, in particolare al Centro-Nord, sempre nel corso di venerdì.

Questo peggioramento atteso da metà settimana necessita di ulteriori conferme, attraverso nuovi aggiornamenti dei modelli previsionali. Consigliamo quindi di rimanere sintonizzati su www.inmeteo.net