Home > Aggiornamenti meteo > Meteo: ecco il CALDO AFRICANO, vi diciamo la data del suo arrivo

Meteo: ecco il CALDO AFRICANO, vi diciamo la data del suo arrivo

12 Giugno 2024, ore 21:40
meteo caldo africano data

La situazione meteorologica che sta caratterizzando il Bel Paese in questi giorni è fortemente condizionata da correnti di origine atlantica, le quali portano con sé instabilità frequente soprattutto nella parte settentrionale dell’Italia. In tale area geografica, si sono manifestati temporali di notevole intensità, come quelli che abbiamo osservato anche nelle scorse ore. L’instabilità climatica è prevista proseguire fino a domani, giovedì 13 giugno, estendendosi anche alle regioni centrali. Tuttavia le previsioni meteo ci dicono che il tempo perturbato lascerà presto spazio a un generale miglioramento del tempo grazie all’arrivo dell’alta pressione.

A partire da venerdì 14 giugno, le condizioni atmosferiche sembrano orientarsi verso una svolta decisamente più stabile. Si potrebbe ancora assistere a una lieve instabilità nella giornata di sabato, con temporali sui rilievi alpini e possibili brevi sconfinamenti verso le pianure limitrofe. Invece, per la giornata di domenica, si prevede che i fenomeni temporaleschi potrebbero limitarsi a sporadiche manifestazioni sulle zone alpine e, occasionalmente, nelle regioni meridionali, interessando in particolare le aree interne. Per il resto dell’Italia si delineerà un quadro di bel tempo consolidato, con l’avanzata dell’alta pressione sub-tropicale su tutto il paese che comporterà un incremento delle temperature, sebbene non si prevedano picchi per il momento esagerati.

L’Arrivo del Caldo Africano

Analizzando le proiezioni dei maggiori modelli meteorologici a lungo termine, emerge un dato di rilievo: a partire da martedì/mercoledì della prossima settimana, si prevede un potenziamento dell’alta pressione che dovrebbe favorire l’arrivo verso la nostra penisola di masse d’aria estremamente calde provenienti dal Nord Africa. Ciò potrebbe segnare l’avvio di un periodo di calore intenso che interesserebbe praticamente ogni angolo del paese, portando con sé condizioni di cielo sereno e forte stabilità atmosferica, tipica degli anticicloni di natura africana. Anche le regioni settentrionali dovrebbero finalmente lasciarsi alle spalle le ultime settimane di tempo incerto.

Secondo le valutazioni correnti, si prevedono temperature molto elevate, specialmente sul finire della prima decade del mese, quando si potranno toccare i 38-40 gradi al centro-sud e punte oltre i 32-33 gradi in Pianura Padana. Dunque anche il Nord potrebbe presto sperimentare la prima vera ondata di caldo intenso della stagione.

Continueremo ad analizzare i successivi aggiornamenti dei modelli previsionali per acquisire una comprensione più dettagliata della durata dell’imminente ondata di calore. È importante determinare se si tratterà di un fenomeno di breve periodo oppure se avrà la capacità di prolungarsi nel tempo, e quali potrebbero essere i picchi di temperatura che andremo ad affrontare. Rimanete sintonizzati!