Home > Meteo News > Alluvione travolge la città di Espinardo in Spagna, le immagini scioccanti [VIDEO]

Alluvione travolge la città di Espinardo in Spagna, le immagini scioccanti [VIDEO]

13 Giugno 2024, ore 11:08
alluvione espinardo

Negli ultimi giorni, l’Europa è stata teatro di intensi fenomeni meteorologici, con forti temporali e nubifragi che hanno interessato diverse regioni. Non solo l’Italia, ma anche altri paesi dell’Europa centrale e meridionale hanno dovuto fare i conti con maltempo estremo e condizioni atmosferiche violente. Tra questi, la Spagna è stata particolarmente colpita nelle ultime 48 ore.

Mercoledì 12 Giugno, la regione di Murcia, nella Spagna meridionale, è stata investita da violenti temporali che hanno causato un’alluvione lampo a Espinardo. Le strade si sono trasformate in fiumi in piena, colmi di acqua e fango, creando disagi e danni significativi. Le auto sono state trascinate via dalla furia dell’acqua, rendendo la situazione estremamente pericolosa per i residenti e i soccorritori.

In un’ora circa, sono caduti oltre 50 mm di pioggia, un quantitativo impressionante che ha messo a dura prova le infrastrutture locali. Le località più colpite sono state Murcia, Las Torres de Cotillas e Molina de Segura, dove l’intensità delle precipitazioni ha provocato il maggior numero di danni.

Le autorità locali hanno ricevuto oltre 400 richieste di intervento, testimoniando la gravità della situazione. I servizi di emergenza sono stati impegnati senza sosta per rispondere alle chiamate di aiuto e per assistere la popolazione colpita. Gli interventi hanno riguardato soprattutto il soccorso di persone rimaste intrappolate nelle loro abitazioni o nelle loro auto, oltre alla rimozione di detriti dalle strade e al ripristino della viabilità.

Il maltempo che ha colpito la Spagna non è un caso isolato. Anche altri paesi dell’Europa centrale stanno affrontando condizioni meteorologiche avverse. Temporali e nubifragi hanno causato disagi significativi in diverse regioni, mettendo in difficoltà le comunità locali e le infrastrutture. Questi eventi estremi sono sempre più frequenti e pongono seri interrogativi sulla gestione delle emergenze e sulla resilienza delle città di fronte ai cambiamenti climatici.