Home > Meteo News > La Mecca, 6 fedeli muoiono per colpo di calore durante pellegrinaggio

La Mecca, 6 fedeli muoiono per colpo di calore durante pellegrinaggio

16 Giugno 2024, ore 10:14
la mecca morti

Sei persone hanno perso la vita a causa del caldo estremo durante l’ultimo pellegrinaggio Hajj alla Mecca. Tutti i deceduti erano cittadini giordani, come riportato dalla CNN che cita il ministero degli Esteri giordano. Le autorità saudite avevano avvisato della possibilità che le temperature potessero raggiungere picchi elevatissimi, fino ai 48 gradi, ma nonostante le precauzioni, il caldo intenso ha provocato tragicamente queste vittime.

Il ministero degli Esteri giordano ha comunicato che sta collaborando con le autorità saudite a Jeddah per organizzare le procedure di sepoltura e il possibile trasferimento dei corpi in patria.

La notizia dei decessi giunge mentre oltre 1,8 milioni di musulmani si sono radunati in cima al Monte Arafat, l’evento culminante del pellegrinaggio di cinque giorni. L’esercito saudita ha messo in campo oltre 1.600 unità mediche e 30 squadre di pronto intervento per assistere i pellegrini. Le autorità hanno inoltre esortato i partecipanti a bere molta acqua e a proteggersi dal sole per evitare colpi di calore.

L’Hajj è uno dei più grandi raduni religiosi del mondo e rappresenta il più grande evento annuale in Arabia Saudita. Si svolge due mesi e 10 giorni dopo la fine del Ramadan, nel mese islamico di Dhul-Hijjah. Durante questo periodo, i musulmani di tutto il mondo si riuniscono per adempiere a uno dei cinque pilastri dell’Islam, compiendo riti che risalgono ai tempi del profeta Maometto.

Quest’anno, i pellegrini hanno affrontato condizioni particolarmente difficili dal punto di vista climatico. Il caldo estremo rappresenta una sfida significativa, in particolare per le persone più vulnerabili come gli anziani, ma non solo. Le autorità saudite hanno lavorato intensamente per garantire la sicurezza dei pellegrini, dispiegando risorse mediche e logistiche, ma il caldo estremo continua a essere un pericolo grave.