Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: settimana rovente in arrivo con caldo e altra sabbia dal deserto

Previsioni meteo: settimana rovente in arrivo con caldo e altra sabbia dal deserto

16 Giugno 2024, ore 11:44
meteo caldo africano sabbia

L’alta pressione di matrice sub-tropicale sta iniziando a guadagnare forza in questa parte conclusiva di settimana, preludio ad una forte intensificazione nel corso dei prossimi giorni su tutto il bacino del Mediterraneo. Questo fenomeno darà vita a una importante ondata di calore sull’Italia, con temperature molto elevate soprattutto al Centro-Sud, dove giungeranno le isoterme in quota più roventi. Ma attenzione, anche il Nord del Paese questa volta non verrà risparmiato da temperature bollenti, specialmente dopo metà settimana, quando il caldo avrà modo di intensificarsi notevolmente anche sulle regioni settentrionali, come non era ancora accaduto nel corso della stagione.

Gli aggiornamenti più recenti dei modelli previsionali indicano l’arrivo di temperature particolarmente elevate per il periodo in esame, che si discostano di parecchi gradi anche dalla norma della stagione estiva. Tra il 18 e il 21 giugno dovrebbe concentrarsi il picco di questa ondata di calore. Le temperature massime si preannunciano particolarmente alte, con valori diffusamente sopra i 34-35°C e punte di 40/42°C nelle aree interne del Centro-Sud, ma probabilmente ci si avvicinerà ai 37-38°C anche in alcune zone della Val Padana centro-orientale.

A rendere ancor più gravoso tale scenario climatico, contribuirà un incremento progressivo dell’umidità relativa, che intensificherà la sensazione di calore, rendendolo particolarmente opprimente, non solo nelle ore diurne, ma anche durante la notte e la sera. Quindi laddove le temperature saranno più basse, magari intorno ai 30°, avremo spesso tassi di umidità elevati che faranno percepire temperature maggiori.

Le aree più colpite da questa avvezione di aria calda nord-africana saranno come detto quelle del Centro-Sud e le isole maggiori, che si troveranno a confrontarsi con temperature elevate praticamente per tutta la durata della settimana prossima. Dunque avremo non solo una maggiore intensità di caldo ma anche una maggiore durata.

Il Nord Italia, invece, potrebbe essere raggiunto da aria relativamente più fresca atlantica e da temporali verso la fine della settimana che potrebbero porre fine in anticipo a questa ondata di caldo intenso.

Da segnalare che l’ondata di calore sarà accompagnata anche da un rinforzo dei venti di Scirocco, che contribuiranno oltre che al rialzo delle temperature anche al trasporto verso le nostre regioni di un nuovo carico di sabbia proveniente dal Sahara. Aspettiamoci quindi cieli spesso offuscati dalla sabbia in sospensione.