Home > Aggiornamenti meteo > Previsioni meteo: grande caldo in arrivo, ma dal weekend tornano i temporali

Previsioni meteo: grande caldo in arrivo, ma dal weekend tornano i temporali

17 Giugno 2024, ore 20:15
caldo temporali

L’Italia si appresta a vivere una intensa ondata di caldo, proprio agli albori dell’estate astronomica, che inizierà giovedì 20 Giugno. Un flusso di aria calda proveniente dall’Africa settentrionale avvolgerà l’intero paese favorendo un innalzamento delle temperature ben al di sopra delle medie stagionali, una condizione che si estenderà dal nord al sud della nostra penisola.

Dunque questa volta non verranno risparmiate le regioni settentrionali, che nelle scorse settimane sono rimaste sempre ai margini dell’anticiclone africano e hanno visto un tempo molto spesso instabile e fresco per il periodo.

Le ultime analisi metereologiche rivelano che l’apice di questa impetuosa ondata di calore si verificherà tra mercoledì e venerdì, quando l’Italia sarà raggiunta dalle masse d’aria più roventi. In questa fase registreremo le temperature più elevate in tutta la penisola, con valori che oltrepasseranno la soglia dei 34-35 gradi.

La morsa del calore si stringerà con maggiore vigore sulle regioni centro-meridionali, dove si attendono temperature bollenti. In particolare, le aree interne di Puglia, Calabria, Basilicata, Lazio e sulle isole maggiori potrebbero toccare picchi di 38-40 gradi. Il nord Italia vedrà valori leggermente inferiori, che si attesteranno sui 33-34 gradi, sebbene in alcune località della Pianura Padana centro-orientale, in particolare in Emilia-Romagna e Veneto, i termometri potrebbero salire ancora di più. Ci penserà l’afa però a rendere il caldo più pesante, anche laddove i termometri non faranno registrare valori elevatissimi.

Nonostante la potenza di questo episodio caldo, i modelli matematici suggeriscono una durata non particolarmente prolungata. Infatti, già a partire da venerdì, potrebbero manifestarsi i primi segnali di cedimento dell’anticiclone africano, a seguito dell’avanzamento di correnti instabili di origine atlantica. Il nord Italia tornerà a fare i conti con temporali, anche di forte intensità, soprattutto sulle zone alpine e, in alcune occasioni, anche sulle pianure durante le ore pomeridiane e serali. Il contrasto tra l’aria più fresca e quella calda e umida portata dall’alta pressione africana potrebbe innescare fenomeni temporaleschi particolarmente intensi, con grandinate importanti.

Con l’arrivo del weekend, si prevede che l’anticiclone africano perda ulteriormente forza, permettendo così la progressione di nuove perturbazioni temporalesche al Nord e un calo delle temperature anche sensibile, sempre sulle regioni settentrionali. L’aria più fresca di matrice atlantica, in seguito, si farà strada anche verso il centro, presumibilmente a partire dalla giornata di domenica. Il sud d’Italia dovrà aspettare un po’ più a lungo per respirare un’aria meno afosa, con un progressivo abbassamento delle temperature atteso solo tra la fine del weekend e l’inizio della settimana successiva.

In conclusione, l’Italia si appresta a vivere una fase di calore intenso, con temperature che supereranno di gran lunga le medie del periodo. Ma la buona notizia è che questo caldo estremo non durerà eccessivamente. Entro il weekend l’anticiclone africano dovrebbe cedere a iniziare dal Nord Italia, con l’arrivo di temporali e un clima più fresco.