Home > Terremoti e vulcani > Forte terremoto in Iran: crolli con diversi morti e feriti

Forte terremoto in Iran: crolli con diversi morti e feriti

18 Giugno 2024, ore 20:35
terremoto iran

Un forte terremoto di magnitudo 5 ha colpito oggi l’Iran settentrionale, causando gravi crolli, vittime e feriti. Secondo gli ultimi aggiornamenti, almeno quattro persone sono state uccise e altre 120 sono rimaste ferite in seguito alla scossa che ha avuto epicentro nei pressi di Kashmar, nella provincia di Khorasan Razavi. L’evento sismico si è verificato alle 13:24 ora locale di oggi, come dichiarato dal governatore della città Hojjatollah Shariatmadari.

Il governatore ha aggiunto che tra i feriti, 15 sono in condizioni critiche e stanno ricevendo trattamento medico in ospedale. Molti edifici sono stati parzialmente o completamente danneggiati nella città e nei villaggi vicini. Le squadre di soccorso stanno attualmente cercando i corpi tra le rovine nel villaggio di Zendejan, situato vicino alla città nord-orientale iraniana di Kashmar. Il bilancio delle vittime è destinato probabilmente a crescere.

Nonostante la magnitudo del terremoto non sia estremamente elevata, la scossa ha causato danni significativi e perdite umane. Questo può essere attribuito a vari fattori. La scossa è stata relativamente superficiale, il che significa che l’energia sismica è stata rilasciata vicino alla superficie terrestre (10 km), amplificando gli effetti distruttivi del terremoto. I terremoti superficiali tendono a causare più danni rispetto a quelli più profondi, anche a parità di magnitudo.

Gli edifici in molte zone rurali dell’Iran, inclusi i villaggi vicino a Kashmar, sono spesso costruiti con materiali di bassa qualità e non rispettano naturalmente gli standard antisismici moderni. La mancanza di strutture adeguatamente progettate per resistere alle scosse sismiche aumenta significativamente il rischio di crolli durante un terremoto. La regione colpita potrebbe non disporre di infrastrutture robuste e resilienti, aumentando la vulnerabilità delle comunità locali. Le case e gli edifici pubblici spesso non sono costruiti per resistere ai terremoti, e questo porta a un maggior numero di crolli e, di conseguenza, a un bilancio più alto di vittime e feriti.

Le autorità iraniane hanno mobilitato immediatamente squadre di soccorso per cercare superstiti tra le macerie e fornire assistenza ai feriti. Tuttavia, le operazioni di salvataggio sono spesso complicate dalla difficoltà di accesso alle aree colpite e dalla carenza di risorse e attrezzature adeguate.

terremoto iran