Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo Italia: prossimi giorni caldissimi, ma attenzione ai temporali fra Giovedì-Venerdì al Nord

Meteo Italia: prossimi giorni caldissimi, ma attenzione ai temporali fra Giovedì-Venerdì al Nord

18 Giugno 2024, ore 12:15
meteo temporali nord italia giovedì venerdì

L’attuale situazione meteorologica vede il rafforzarsi dell’anticiclone subtropicale africano sul bacino del Mediterraneo. Questo potente sistema di alta pressione sta convogliando aria sempre più calda dal Nord Africa verso l’Italia, preparando il terreno per un’escalation termica nei prossimi giorni. Tra mercoledì e venerdì, le temperature raggiungeranno valori estremamente elevati, con punte prossime o superiori ai 40 gradi Celsius nelle regioni del Centro-Sud. Anche al Nord, soprattutto nella pianura centro-orientale, le temperature supereranno i 30 gradi, con massime di 33-35 gradi.

Tuttavia, come vi avevamo preannunciato già nei giorni precedenti, l’anticiclone africano non riuscirà a mantenere la sua egemonia sull’Italia per molto tempo. E già tra giovedì e venerdì, la struttura anticiclonica inizierà a indebolirsi sul Nord della penisola a causa dell’arrivo di correnti occidentali più fresche e instabili. Queste correnti saranno convogliate da un’area ciclonica attualmente posizionata sull’Europa occidentale che si sposterà progressivamente verso est, avvicinandosi appunto all’Italia. Questa dinamica favorirà un cedimento barico e un conseguente ritorno dell’instabilità, pur in un contesto ancora caldo.

Instabilità in arrivo al Nord da Giovedì, le aree più colpite

Giovedì 20 Giugno, le prime avvisaglie di instabilità si manifesteranno nel Nord-Ovest, ovvero su Piemonte (in particolare settori alpini e prealpini), Valle d’Aosta e zone montuose della Lombardia, qui soprattutto nel pomeriggio-sera. La stabilità atmosferica persisterà invece sulla maggior parte della Pianura Padana e sul Triveneto.

Venerdì 21, l’instabilità diventerà più diffusa, con temporali anche forti fin dalle prime ore del giorno nel Nord-Ovest, specialmente in Piemonte occidentale e nella Lombardia settentrionale. Nel pomeriggio, i fenomeni temporaleschi si estenderanno anche al Nord-Est. Questi temporali si svilupperanno in maniera abbastanza disordinata colpendo a carattere irregolare ma dove colpiranno potranno spesso risultare intensi, con precipitazioni abbondanti e grandinate di media o grande dimensione. Ciò sarà dovuto all’energia disponibile derivante dallo scontro tra l’aria molto calda e umida presente sul territorio e l’aria più fresca avanzante da ovest.
Questo peggioramento atmosferico farà calare le temperature di qualche grado, attenuando la calura specialmente al nord-ovest e durante/dopo le precipitazioni.

Il Centro-Sud protetto ancora dall’anticiclone africano

Mentre il Nord Italia farà i conti con l’instabilità e i temporali, il Centro-Sud continuerà a godere della protezione dell’anticiclone africano. In queste regioni, il tempo sarà prevalentemente soleggiato e le temperature rimarranno molto elevate, contribuendo a mantenere un clima rovente. 

Ma attenzione, anche al centro-sud il caldo africano sembra destinato ad attenuarsi nei giorni a seguire, probabilmente fra Domenica e Lunedì, grazie all’arrivo di aria più fresca atlantica che potrebbe portare anche qui dell’instabilità. Ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti visto che la situazione è ancora poco chiara.