Home > Previsioni Meteo > Meteo: temporali dopo il gran caldo? Ecco dove

Meteo: temporali dopo il gran caldo? Ecco dove

Aumenta il rischio di temporali su alcune regioni dopo il grande caldo!

18 Giugno 2024, ore 13:00
meteo settimana maltempo

Mentre leggete queste righe, l’alta pressione si sta rapidamente rafforzando su tutta Italia e le temperature stanno cominciando a salire ben oltre le medie del periodo su tutto lo stivale. Merito dell’anticiclone nordafricano che, come preannunciato nei giorni scorsi, farà la voce grossa per buona parte della settimana.

Sarà principalmente il Centro-Sud, assieme alle isole maggiori, a fare i conti con le temperature più alte e il clima più afoso e sub-tropicale, a causa del passaggio di una massa d’aria fin troppo calda proveniente dal cuore del Sahara. Il caldo, tuttavia, dilagherà anche sulle regioni del Nord, soprattutto tra mercoledì e giovedì, quando la colonnina di mercurio potrebbe superare addirittura i 35° sulla Val Padana. Oltre al caldo arriverà anche tanta umidità che renderà il caldo particolarmente afoso e pesante sia di giorno che durante le ore serali.

Tuttavia, l’anticiclone non sarà particolarmente resistente sulle regioni settentrionali, poiché già da venerdì potremmo assistere al transito di correnti un po’ più fresche in alta quota che faranno scricchiolare l’intera struttura anticiclonica. Questi refoli freschi provenienti da ovest potrebbero dar vita a improvvisi temporali particolarmente violenti, i quali trarranno la propria energia dal serbatoio di aria calda e umida che sussisterà sulla Val Padana.

Tornano i temporali

I primi temporali potrebbero svilupparsi sia nella serata di mercoledì che nella serata di giovedì, principalmente sul Piemonte occidentale e la Valle d’Aosta, mentre il resto del Nord resterà ai margini delle precipitazioni e continuerà a fare i conti con il grande caldo.

Peggioramento di Venerdì

Un peggioramento un po’ più efficace potrebbe giungere nella giornata di venerdì quando transiterà un veloce fronte freddo in alta quota, che rischia di causare improvvisi e violenti temporali con grandinate e violente raffiche di vento. Questi fenomeni coinvolgeranno soprattutto il Nord-Ovest, ovvero il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Lombardia Centro-Occidentale. Tuttavia, vi è la probabilità che questi temporali riescano a estendersi verso est fino a coinvolgere la Val Padana Centro-Orientale tra la tarda sera e le ore notturne di sabato.