Home > Previsioni Meteo > Meteo a breve termine > Allerta caldo: Venerdì 21 Giugno sarà bollino rosso in 8 città, ecco quali

Allerta caldo: Venerdì 21 Giugno sarà bollino rosso in 8 città, ecco quali

20 Giugno 2024, ore 14:34
allerta caldo bollino rosso

L’ondata di caldo che sta colpendo il nostro Paese sta raggiungendo il suo apice. Domani sarà la giornata più rovente al Centro-Sud, con temperature che toccheranno i valori più alti di questi giorni. L’umidità, già elevata, continuerà a crescere in molte località, intensificando la percezione del caldo.

Di fronte a questa situazione, il Ministero della Salute ha diramato un bollettino di allerta: otto città saranno contrassegnate con il bollino rosso nella giornata di domani, Venerdì 21 Giugno. Vediamo quali saranno.

Bollino rosso in 8 città Venerdì 21 Giugno

Per la giornata di venerdì, è previsto che il livello di rischio salga al massimo grado (livello 3/bollino rosso) in numerose città, quali: Ancona, Campobasso, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti e Roma. Questo significa che le condizioni saranno così estreme da poter avere effetti negativi sulla salute non solo dei gruppi a rischio come anziani, bambini piccoli e persone affette da malattie croniche, ma anche delle persone sane e attive.

Già oggi, giovedì 20 giugno, Perugia è contrassegnata dal bollino rosso, mentre altre quindici città sono attualmente classificate con il bollino arancione (livello 2), un segnale che indica un rischio elevato di effetti negativi sulla salute, in particolare nelle persone vulnerabili e anziani. Tra queste città figurano Ancona, Bari, Bologna, Campobasso, Catania, Firenze, Frosinone, Latina, Napoli, Palermo, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo.

Per venerdì, il bollino arancione interesserà invece dieci città, tra cui Bari, Bologna, Brescia, Catania, Messina, Napoli, Pescara, Reggio Calabria, Trieste e Viterbo.

La persistenza di queste condizioni climatiche impone a tutti di adottare misure preventive per proteggersi dal caldo estremo. È fondamentale evitare l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata, indossare abiti leggeri e di colore chiaro, bere molti liquidi, preferibilmente acqua, e consumare pasti leggeri ricchi di frutta e verdura.

Particolare attenzione deve essere rivolta alle persone più vulnerabili, come gli anziani e i bambini, che sono più suscettibili agli effetti negativi del caldo. Le autorità sanitarie stanno monitorando costantemente la situazione e forniscono aggiornamenti in tempo reale per garantire la sicurezza e il benessere della popolazione.

Leggenda livelli di allerta

I livelli di rischio

Livello 0 – Condizioni meteorologiche che non comportano rischi per la salute della popolazione

Livello 2 – Temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili

Livello 3 – Ondata di calore. Condizioni ad elevato rischio che persistono per 3 o più giorni consecutivi