Home > Previsioni Meteo > Meteo a lungo termine > Previsioni meteo: estate temporalesca al Nord, non se ne esce

Previsioni meteo: estate temporalesca al Nord, non se ne esce

23 Giugno 2024, ore 12:38
meteo estate temporalesca nord italia

Il maltempo continua a imperversare sul Nord Italia, e non sembra voler concedere tregua. Dopo una primavera segnata da frequenti perturbazioni, anche l’inizio dell’estate meteorologica, che ricordiamo è iniziata il 1 giugno, si presenta caratterizzata da uno scenario fortemente instabile e perturbato, con brevissime pause asciutte. Le previsioni meteo non sono confortanti: il Nord Italia è destinato a vivere una prima parte di estate temporalesca con temperature spesso inferiori alla media stagionale.

Maltempo e temperature basse al Nord

Attualmente una perturbazione ben organizzata sta portando temporali intensi e piogge a carattere di nubifragio. Questa situazione ha causato già diversi disagi, con allagamenti che hanno interessato regioni come il Trentino e il Veneto. La situazione in queste ore è quasi autunnale, con le Alpi che registrano temperature particolarmente basse per il periodo.

Anche a inizio settimana il persistere di questa depressione, colma di aria fresca e instabile, a ridosso del centro-nord, provocherà diffuso maltempo. Ci aspettano ulteriori temporali e piogge abbondanti, specialmente nel Nord-Ovest, in Emilia Romagna e in buona parte del Centro Italia. Questa situazione potrebbe aggravare le criticità già presenti, causando ulteriori disagi per allagamenti e condizioni di emergenza in alcune zone.

Miglioramento temporaneo e nuove perturbazioni in vista

Le previsioni indicano questa perturbazione dovrebbe allontanarsi tra mercoledì e giovedì, spostandosi verso i Balcani. Di conseguenza, ci aspettiamo un miglioramento del tempo a partire da giovedì/venerdì, con il ritorno del sole e un aumento delle temperature grazie alla rimonta dell’alta pressione subtropicale.

Tuttavia, anche questo miglioramento potrebbe rivelarsi effimero. Per intenderci, della durata di qualche giorno. Le proiezioni non mostrano infatti una stabilità duratura, con le correnti atlantiche che dovrebbero tornare a influenzare il Nord Italia già verso fine settimana. Un nuovo peggioramento è previsto in particolare per sabato 29 giugno, quando potrebbero sopraggiungere forti temporali e grandinate sul Settentrione.

Differenze climatiche tra Nord e Sud

Mentre il Nord continua a vivere sotto la minaccia dei temporali, il Centro-Sud, e in particolare il Meridione, affronta una situazione decisamente opposta. Queste regioni stanno vivendo un periodo siccitoso con frequenti ondate di calore. Le infiltrazioni di aria fresca e instabile di origine atlantica continuano ad avere una traiettoria che favorisce il Nord, lasciando il Sud con un clima generalmente più caldo e stabile. Qualche temporale potrebbe riuscire a sfondare il muro anticiclonico anche al Sud, ma non si intravedono insomma peggioramenti importanti.

Prospettive future, ancora estate in difficoltà al Nord

Dunque, fino alla fine del mese, ma probabilmente anche nel periodo iniziale di Luglio, il Nord Italia continuerà a essere interessato da frequenti ondate temporalesche, alternate a brevi periodi asciutti e caldi. Le correnti atlantiche rimarranno la principale fonte di instabilità, mantenendo il Nord in un costante stato di allerta per possibili nuove perturbazioni. Si fa fatica a intravedere un periodo duraturo di stabilità, tipicamente estivo, per le nostre regioni settentrionali. Stabilità e sole invece non avranno problemi a imporsi nelle prossime settimane su gran parte del centro-sud.

Non dimentichiamo però che l’estate è ancora lunga e lo scenario meteorologico generale può sempre cambiare, anche in maniera repentina. È importante seguire costantemente gli aggiornamenti meteo per captare eventuali cambiamenti nelle previsioni a lungo termine. Solo in questo modo sarà possibile prepararsi adeguatamente e affrontare le eventuali sorprese che questa instabile stagione estiva potrebbe riservare.