Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: torna la sabbia, quanta polvere nel week-end!

Meteo: torna la sabbia, quanta polvere nel week-end!

Vaste nubi di sabbia in arrivo in Italia. Cieli sporchi nel week-end?

25 Giugno 2024, ore 12:39
meteo caldo africano sabbia

Le vastissime nubi di polvere desertica arrivate la scorsa settimana si sono quasi del tutto dileguate nelle ultime ore grazie all’avanzata di venti più puliti e freschi in alta quota provenienti da nord-ovest. Il cielo azzurro, tuttavia, ci ha fatto compagnia per non più di due giorni, considerando che già da qualche ora tutto il Sud Italia e la Sicilia si ritroveranno nuovamente sovrastati dal pulviscolo sahariano che sta nuovamente sporcando i nostri cieli.

Ma cosa succederà nei prossimi giorni? Tutti i modelli matematici confermano all’unisono il ritorno dell’anticiclone africano nel corso della settimana. Questo significa che le temperature torneranno pian piano a crescere non solo al Sud, ma anche sul resto d’Italia, dove a breve si attenuerà quasi del tutto l’azione di questo nucleo fresco arrivato da un paio di giorni all’interno del Mediterraneo. Le correnti fresche saranno dunque spazzate via dall’Italia e al loro posto torneranno quelle nordafricane, portatrici non solo di gran caldo ma anche di tanta polvere sahariana.

Tanta polvere in vista!

In effetti, nei prossimi giorni e in particolar modo tra venerdì e domenica, i cieli torneranno a mostrarsi biancastri o giallastri per la presenza di tutta questa polvere presente in alta quota che filtrerà il sole da mattina a sera. Le maggiori concentrazioni di polvere desertica sono previste tra sabato e domenica su tutto il Centro-Sud e le isole maggiori, dove si prevedono picchi di oltre 2000 mg di polvere per metro quadrato.

Tutta questa polvere potrebbe farci compagnia almeno fino ad inizio della prossima settimana, dopodiché il ritorno delle correnti nord-occidentali potrebbe garantire un calo delle temperature, il ritorno di piogge e temporali ed inoltre spazzerebbe via tutta questa polvere dai nostri cieli quando ormai ci troveremo nei primi giorni di luglio.