Home > Meteo News > Emilia Romagna, ancora emergenza maltempo: il Secchia ha superato il record storico di piena a Ponte Bacchello (Modena)

Emilia Romagna, ancora emergenza maltempo: il Secchia ha superato il record storico di piena a Ponte Bacchello (Modena)

26 Giugno 2024, ore 11:30
piena secchia modena

Miglioramenti meteo ma persistono i rischi per i corsi d’acqua

Nelle ultime ore, la situazione meteorologica in Emilia Romagna ha mostrato finalmente segni di miglioramento, ma gli effetti dei nubifragi e dei temporali che si sono abbattuti fino alla serata di ieri continuano a essere tangibili sui corsi d’acqua. In particolare, i fiumi maggiori sono ancora gonfi a causa delle abbondanti precipitazioni che si sono riversate sugli Appennini.

Il Secchia supera il record storico di Piena nel Modenese

Una delle situazioni più delicate si registra nel Modenese, dove il fiume Secchia ha superato il record storico di piena. A Ponte Bacchello, il livello delle acque ha raggiunto gli 11,74 metri, superando il precedente record di 11,72 metri del 6 dicembre 2020. Alle ore 9:20 di questa mattina, il livello del Secchia a Ponte Bacchello si manteneva sopra la soglia rossa di soli 5 centimetri, ma era in calo. La soglia arancione è stata superata a Ponte Alto, anche se il livello è in diminuzione. Tuttavia, il livello dell’acqua è ancora in aumento a Ponte Motta, Pioppa e Concordia sulla Secchia.

piena secchiaChiusura dei ponti per superamento dei livelli di sicurezza

L’amministrazione provinciale di Modena ha annunciato la chiusura del Ponte di Concordia sulla SP8 dalle ore 10, a causa del superamento dei livelli idrometrici di sicurezza. Altri ponti risultano non transitabili: Ponte Motta, Ponte Pioppa, Ponte San Martino Secchia, Ponte dell’Uccellino e il vecchio Ponte Alto sono stati chiusi in attesa del passaggio della piena del fiume.

Strade provinciali e frane

Anche la viabilità delle strade provinciali è stata fortemente compromessa. La strada provinciale 26, in località Due Querce nel Comune di Pavullo, resta chiusa per frane e smottamenti. Sempre sulla provinciale 26, in un altro tratto nel territorio comunale di Guiglia, si transita a senso unico alternato.

Graduale miglioramento generale

Nonostante le difficoltà, la situazione generale sta volgendo verso un graduale miglioramento. Quasi tutti i corsi d’acqua stanno registrando un abbassamento del livello idrometrico, segnale positivo che lascia sperare in un prossimo ritorno alla normalità.

Una Vittima a Parma a causa del maltempo

Il maltempo ha purtroppo causato anche una vittima. Nella serata di ieri, in provincia di Parma, un uomo di 85 anni è morto dopo l’esondazione del torrente Termina. Il suo corpo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco intorno alle 20 a Lido Valtermina, nel Comune di Traversetolo.

L’emergenza in Emilia Romagna è ancora in corso, ma i segnali di miglioramento delle condizioni meteo offrono un barlume di speranza. Resta alta l’attenzione sulle zone più colpite e sulle criticità idriche, mentre le autorità continuano a monitorare la situazione e a intervenire per garantire la sicurezza dei cittadini.