Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: nuovo peggioramento in arrivo, forti temporali e grandinate da domani

Previsioni meteo: nuovo peggioramento in arrivo, forti temporali e grandinate da domani

30 Giugno 2024, ore 17:38
meteo peggioramento temporali

Nel corso di questo fine settimana, l’Italia è stata protagonista di un clima estremamente variabile, con un’ondata di calore dettata dall’anticiclone africano che ha portato temperature elevate, soprattutto al Centro-Sud, mentre l’estremo Nord-Ovest e in particolare le Alpi sono stati colpiti da violenti temporali. Ieri, Piemonte e Valle d’Aosta hanno infatti subito nubifragi e alluvioni, che hanno causato gravi danni in numerose località, come vi abbiamo mostrato ampiamente sul nostro giornale.

La giornata di oggi ha visto un miglioramento generale delle condizioni meteorologiche con il sole che è tornato a splendere anche al Nord. Tuttavia, alcuni fenomeni locali di rovesci e temporali sporadici interessano i rilievi alpini, in particolare nel Nord-Est. Questi fenomeni sono comunque di minore entità rispetto al maltempo estremo di ieri.

Al Centro-Sud, invece, si registra oggi il picco del caldo, con temperature roventi che raggiungono i 37-39 gradi nelle zone interne del Sud e del medio-basso Adriatico, dove soffiano venti secchi e caldi provenienti da sud.

Questa stabilità atmosferica, tuttavia, è destinata a durare poco. Come preannunciato da giorni, l’inizio della nuova settimana vedrà un cambiamento significativo a causa dell’ingresso di una saccatura di origine atlantica avanzante da ovest.

Lunedì 1 luglio, le condizioni meteorologiche peggioreranno notevolmente nelle regioni settentrionali. Lombardia, Piemonte occidentale, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia e, verso il pomeriggio-sera, anche l’Emilia saranno interessate da rovesci e temporali. Questi fenomeni, seppur sparsi, potranno risultare intensi, con l’elevata concentrazione di calore e umidità nei bassi strati dell’atmosfera che, in presenza di aria più fresca in quota, creerà le condizioni ideali per lo sviluppo di imponenti celle temporalesche. Non si escludono grandinate di notevoli dimensioni e intensità. La fase più delicata sarà la serata, con temporali intensi previsti tra la bassa pianura lombarda, il basso Veneto e l’Emilia Romagna.

saccatura italia

Aria fresca e instabile atlantica sul Mediterraneo, Martedì 2 Luglio 2024

Martedì 2 luglio, l’instabilità si sposterà verso il Centro-Sud, a causa della rapida discesa del fronte freddo. Temporali interesseranno le zone interne appenniniche e le regioni del medio-basso versante adriatico, con frequenti grandinate e colpi di vento durante i fenomeni, che potranno risultare intensi vista l’energia in gioco. Al Nord, dopo un temporaneo miglioramento, giungerà un nuovo impulso instabile dal pomeriggio-sera, portando ulteriori rovesci e temporali.
Le temperature caleranno sulle regioni centro-meridionali di circa 4-6 gradi rispetto all’inizio della settimana.

Mercoledì 3 luglio, l’instabilità inizialmente colpirà il Nord con forti temporali, per poi lasciare spazio gradualmente a un miglioramento. Il maltempo si sposterà al Centro-Sud dal pomeriggio, con temporali che scoppieranno soprattutto nelle zone interne. L’afflusso di aria più fresca da nord farà ulteriormente calare le temperature, attese leggermente sotto la media, specialmente al Centro-Nord, con una ventilazione a tratti sostenuta di maestrale.

La fase di maltempo dovrebbe concludersi entro giovedì, con il ritorno dell’alta pressione e un progressivo aumento delle temperature.