Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Previsioni meteo: fase instabile al via con temporali fino a mercoledì, poi tornano sole e caldo

Previsioni meteo: fase instabile al via con temporali fino a mercoledì, poi tornano sole e caldo

1 Luglio 2024, ore 14:27
meteo temporali poi sole e caldo

Al via fase instabile su gran parte d’Italia

Nei prossimi giorni una saccatura di origine atlantica attraverserà l’Italia portando un significativo peggioramento delle condizioni meteorologiche. A partire da oggi fino a mercoledì, l’instabilità sarà marcata su gran parte del territorio, con numerosi temporali e piogge che interesseranno non solo il Nord, ma anche il Centro-Sud, in particolare le aree interne e le regioni adriatiche. Rimarranno fuori da questo peggioramento le isole Maggiori.

Questo sistema perturbato sarà responsabile di fenomeni atmosferici localmente severi. Non mancheranno grandinate, colpi di vento e, in alcuni casi, possibili fenomeni vorticosi. L’instabilità sarà più pronunciata nelle ore pomeridiane e serali, quando il riscaldamento diurno favorirà lo sviluppo di celle temporalesche intense.

Calo termico marcato fra martedì e mercoledì

Con l’avanzare della perturbazione e l’afflusso di aria fresca di origine atlantica, si assisterà a un sensibile calo delle temperature, in particolar modo tra martedì e mercoledì. I valori termici scenderanno diffusamente sotto i 30 gradi durante il giorno, offrendo un clima più gradevole rispetto ai giorni scorsi.

Seconda metà della settimana: ritorno dell’alta pressione

La seconda metà della settimana vedrà un cambiamento significativo delle condizioni meteorologiche. L’alta pressione tornerà a dominare lo scenario, riportando prevalente stabilità e sole su gran parte del paese, ad eccezione di qualche temporale in vista per le aree montuose. A partire da giovedì, le temperature inizieranno a risalire gradualmente, ma fino a venerdì/sabato il caldo rimarrà moderato, senza particolari eccessi.

Le temperature massime si assesteranno intorno ai 28-32 gradi al Centro-Sud, mentre al Nord resteranno generalmente sotto i 30 gradi, anche grazie a una maggiore nuvolosità, che darà luogo a qualche temporale sparso, più probabile sui rilievi e pianure vicine, soprattutto sabato.

Nuova ondata di caldo

Verso domenica e lunedì, si prevede un aumento più significativo delle temperature. L’afflusso di aria più calda di matrice sub-tropicale porterà i termometri a toccare i 34-37 gradi nelle aree interne del Centro-Sud, con le regioni tirreniche, le isole maggiori e la Puglia particolarmente interessate. Anche al Nord si avvertirà un aumento del caldo e dell’afa, con massime intorno ai 30-32 gradi.

Sebbene non si tratterà di un’ondata di caldo estremo, l’intensità del caldo aumenterà gradualmente fino a divenire meno sopportabile e a creare nuovamente condizioni di possibile disagio, specie per le persone più vulnerabili.

Vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti futuri, poiché le previsioni possono sempre subire variazioni, specialmente oltre i 5-6 giorni di distanza.