Home > Meteo News > Uragano Beryl da record: violento impatto sulle Isole dei Caraibi

Uragano Beryl da record: violento impatto sulle Isole dei Caraibi

1 Luglio 2024, ore 16:46
uragano caraibi

L’uragano Beryl ha raggiunto in queste ore la zona del Mar dei Caraibi, dove è atteso il suo violento impatto sulle Isole Sopravento Meridionali. Le autorità hanno emesso un’allerta per diverse isole, tra cui Barbados, Santa Lucia, Grenada, e Saint Vincent e Grenadine. Si prevede che queste aree possano essere colpite da venti che superano i 180/200 km/h, quindi da mareggiate imponenti e piogge torrenziali. Tali condizioni meteorologiche comportano un alto rischio di distruzione per case, negozi e infrastrutture. I primi danni, mentre vi scriviamo, sono segnalati sull’isola Barbados.

I funzionari governativi stanno esortando la popolazione a mettersi al riparo e a prendere tutte le precauzioni necessarie. In risposta alla minaccia, la maggior parte delle attività commerciali ha chiuso i battenti, così come vari aeroporti, per garantire la sicurezza di cittadini e turisti.

Beryl è al centro dell’attenzione dei meteorologi non solo per la sua potenza, ma anche per il suo primato storico. È infatti il primo uragano di categoria 4, la seconda più alta nella scala Saffir-Simpson delle tempeste tropicali (il massimo è 5), a essere registrato nel mese di giugno. Questo evento eccezionale è attribuito alle recenti condizioni meteorologiche degli oceani: da un lato, le temperature particolarmente alte della superficie dell’acqua dell’Atlantico e, dall’altro, lo sviluppo del fenomeno periodico conosciuto come La Niña nel Pacifico.

Prima di Beryl, il più precoce uragano di categoria 4 registrato era stato Dennis, che aveva raggiunto tale intensità l’8 luglio 2005. Anche gli uragani di categoria 3 sono rari nel mese di giugno: solo due sono stati documentati da quando esistono dati sulla velocità del vento. Si tratta dell’uragano Alma del 6 giugno 1966 e dell’uragano Audrey del 27 giugno 1957.

uragano caraibi

Ultimo scatto dell’uragano disponibile dal satellite