Home > Previsioni Meteo > Meteo a medio termine > Meteo: cieli sporchi e lattiginosi, torna la polvere sahariana

Meteo: cieli sporchi e lattiginosi, torna la polvere sahariana

Torna il pulviscolo sahariano nei cieli italiani. Ma per quanto?

9 Luglio 2024, ore 8:00
sabbia ora

L’anticiclone africano sta tornando in auge su tutta Italia e sul Mediterraneo, preparando la quarta intensa ondata di caldo della stagione. Sarà una lunga ondata di caldo, molto più intensa delle precedenti arrivate dall’inizio di giugno. Questa volta l’anticiclone ingloberà non solo le regioni del Sud e del Centro Italia, ma anche quelle del Nord, dove ci sarà una prolungata pausa dal maltempo, eccezion fatta per qualche temporale che potrebbe manifestarsi tra venerdì e sabato.

Arrivo delle polveri sahariane

Oltre al gran caldo nordafricano, arriveranno anche le polveri sahariane, pronte a sporcare i nostri cieli, soprattutto sul meridione e sulle isole maggiori. Le concentrazioni di polvere saranno comunque inferiori rispetto alle precedenti ondate di polvere sahariana arrivate nelle scorse settimane, grazie alla presenza di moti meridionali non particolarmente sostenuti. Ricordiamo infatti che queste polveri sahariane si muovono in seno alle forti correnti di Ostro e Libeccio che soffiano in alta quota. In questa circostanza si tratterà di una lunga ondata di caldo, ma non alimentata da correnti estremamente forti provenienti da sud.

Le maggiori concentrazioni di polvere previste nei prossimi giorni si troveranno sul meridione, le regioni tirreniche del centro e le isole maggiori, dove si potrebbero raggiungere 1000 mg di polvere su 1 m². Ciò significa che i nostri cieli potrebbero apparire leggermente sporchi e lattiginosi, ma potrebbero conservare anche qualche striatura azzurra.

Non è ancora chiaro quanto persisteranno le nubi di polvere nei nostri cieli, ma non escludiamo che possano farci compagnia addirittura per tutta la seconda decade di luglio.