I gas primordiali confermano il Big Bang

La scoperta, pubblicata su Science, apre lo scenario scientifico a molte nuove e diverse ipotesi su come andarono le cose nel momento della nascita del nostro universo.

Grazie alla intensa attività di ricerca e di studio dell equipe di Michele Fumagalli, astrofisico italiano che lavora nell’università della California a Santa Cruz, ora possiamo parlare di conferme!

Sono state, di fatti, individuate delle nubi di gas primordiale che si sarebbero formate poco dopo il Big Bang. Prima gli elementi chimici e poi, con l’andare lunghissimo del tempo, sono arrivati i metalli.

Una scoperta straordinaria, che getta una luce nuova sulle teorie del Big Bang e sulle sue implicazioni sui processi avvenuti in seguito, cosa che può far comprendere natura e compozione di alcuni materiali.


fonte: www.italiaglobale.it

(fonte immagine: www.italiaglobale.it)


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Incendio stabilimento rifiuti a Roma: forte odore acre fino al centro della capitale. “CHIUDERE LE FINESTRE”.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 11 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Maltempo : risveglio invernale in Italia, nevica fino a 500 metri in Puglia

Dove potrebbe nevicare GIOVEDI 13 secondo la PROTEZIONE CIVILE?
Meteo a 7 giorni: la neve opta per l’Appennino, snobbata la Valpadana

COMMENTS