Polonia, grandine “balistica” il 4 Luglio

Un sorprendente video mostra la potenza di una forte grandinata avvenuta il 4 Luglio 2012 in cui è evidente la forte potenza con cui i chicchi di grandine si abbattono al suolo. Potremmo definirla una “grandinata balistica“, un termine non tecnico ma che sicuramente rende bene l’idea della ferocia con cui si è abbattuto il fenomeno portando a terra chicchi superiori a 8 cm di diametro.

La mesocella responsabile della grandinata in Polonia

La mesocella responsabile della grandinata in Polonia

In questi primi giorni di Luglio la Polonia è stata colpita da numerosi temporali spesso producendo forti grandinati. Un temporale molto intenso ha lasciato parte della bassa provincia di Silesia senza elettricità. Questa Estate è stata paragonata addirittura a quella del 2007, un’annata terribile che uccise 12 persone nei Grandi Laghi (la regione della Masuria).

Grazie all’immagine satellitare disponibile a lato, possiamo notare la presenza della forte instabilità proprio sulla Polonia meridionale (il video qui di seguito è stato girato a Bisztynek).

Contrasto tra aria più fresca e aria calda, forte instabilità sulla Polonia il 4 Luglio 2012

Contrasto tra aria più fresca e aria calda, forte instabilità sulla Polonia il 4 Luglio 2012

Contrasto termico, forti fenomeni

Il fenomeno è legato probabilmente alla presenza in sede polacca di correnti in generale meridionali con apporto quindi umido e instabile (campo di vorticità e di convergenza), ma il “colpo di grazia” è stato dato dalla locale circolazione anticiclonica che ha convogliato altra umidità sulle zone più meridionali ma anche aria più fresca, provocando quindi il forte contrasto termo-igrometrico che ha prodotto il sistema instabile.


In questi giorni forti fenomeni si stanno abbattendo sull’Europa e la Polonia non è l’unica a dover “sopportare” questi disagi (Violenta grandinata anche in Spagna ). Un approfondimento con foto sull’evento del 4 Luglio è disponibile su Maltempo Europa : continuano le grandinate


Articolo di Giancarlo Modugno

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Sicilia : transita il fronte caldo, spettacolari nubi mammatus

PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente
Meteo a 15 giorni: occhi puntati sul FORTE RISCALDAMENTO in stratosfera

COMMENTS