Terremoto oggi Giovedì 6 Settembre 2012: scosse sul Pollino e Ionio

Terremoto oggi Giovedì 6 Settembre 2012 – scosse sul Pollino e Ionio questa notte. Nessun danno a cose o persone. 

Terremoto oggi Giovedì 6 Settembre 2012 – Dura ormai da mesi lo sciame sismico nella zona del Pollino, su cui gli esperti stanno studiando per cercare di capirne la dinamica. Scosse minori si alternano a scosse moderate, anche ben avvertite dalla popolazione locale. Questa notte, come afferma l’Ingv, un terremoto di magnitudo(Ml) 2.3 è avvenuto alle ore 01:31:17 italiane del giorno 06/Set/2012 (23:31:17 05/Set/2012 – UTC) nella Calabria settentrionale.
Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico del Pollino. La scossa non ha causato naturalmente danni a cose e persone. I comuni entro i 10 km sono stati ROTONDA (PZ), LAINO BORGO (CS), LAINO CASTELLO (CS), MORMANNO (CS). Profondità del sisma 7.7 km.  Una precedente scossa, di intensità simile, 2.4 per la precisione, si era verificata dopo le 23 di ieri sera, 5 Settembre 2012, sempre nella zona del Pollino.

Terremoto oggi Giovedì 6 Settembre 2012

Terremoto oggi Giovedì 6 Settembre 2012

Un’altra scossa di terremoto invece nel Mar Ionio, a largo di Sicilia e Calabria, come si evince dalla mappa qui a fianco (Ingv) si è verificata 39 minuti dopo la mezzanotte, intensità Magnitudo 2.4. L’evento, in mare, non dovrebbe essere stato avvertito e non ha causato alcuna conseguenza. La profondità del sisma è stata di 33 km.

Terremoto oggi Giovedì 6 Settembre 2012 – segui gli aggiornamenti anche su GEOFISICA


TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: freddo ma generalmente stabile

Arrivano le Geminidi : le stelle cadenti di dicembre!

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 10 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

MODELLO EUROPEO: una settimana di tempo freddo ma con un approdo mite
Settimana di tempo instabile invernale: vediamo cosa potrebbe succedere

COMMENTS