ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE 28 Novembre 2012

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE 28 Novembre 2012 – confermata la forte situazione di allerta per oggi in vista di piogge violente e nubifragi su molte regioni

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE 28 Novembre 2012 – La protezione civile conferma la fase di maltempo severa per la giornata odierna, e in parte anche per domani. Ecco l’ultimo bollettino previsionale aggiornato dal sito della P.C con i dettagli sulle precipitazioni attese e le regioni più colpite. Massima attenzione a Piemonte, Liguria, Veneto, Lombardia, Trentino, Friuli, Emilia, Toscana, Lazio, Campania. Non mancheranno le piogge anche nelle altre regioni. (Clicca qui per vedere la mappa della Protezione Civile)

Allerta meteo Protezione civile 28 Novembre 2012

Allerta meteo Protezione civile 28 Novembre 2012 – cartina previsionale InMeteo.net

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte settentrionale e Prealpi Venete, con quantitativi cumulati da elevati a molto elevati;
– diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Piemonte e Veneto, su Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Appennino Emiliano, Toscana settentrionale e meridionale, Lazio e Campania, con quantitativi cumulati da moderati a localmente elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti zone del nord e della Toscana, su Umbria, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Basilicata tirrenica, Calabria, Sardegna occidentale e Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del territorio nazionale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.
Nevicate: sui settori alpini al di sopra dei 1300-1500 m, in progressivo calo fino ai 1000 m sui settori occidentali, con apporti al suolo da moderati ad elevati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile aumento nei valori minimi al Centro-Sud.
Venti: forti o di burrasca dai quadranti meridionali su tutte le regioni centro-meridionali, con raffiche di burrasca forte sulle due isole maggiori, in graduale rotazione da ovest sulla Sardegna; localmente forti orientali sulle regioni settentrionali.
Mari: agitati tutti i bacini centro-meridionali, localmente molto agitati lo Ionio, il Tirreno meridionale e il Mare e Canale di Sardegna; molto mossi o localmente agitati i bacini settentrionali.


Aggiornamenti continui su questa fase eccezionale di maltempo per l’Italia, con news e previsioni, su www.inmeteo.net e sulla nostra fanpage facebook.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Lombardia : debole scossa di terremoto nel bresciano zona Chiari – dati INGV ( 9 dicembre 2018)

Venti tempestosi in Sicilia : danni e alberi caduti tra Palermo e Messina

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 9 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Una nuova perturbazione tra giovedì 13 e venerdì 14: NEVE a bassa quota al nord?
***VIDEO*** rilievi delle Alpi SEPOLTI di NEVE