Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012: neve su gran parte della Regione

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012: neve su gran parte della Regione, specie sui settori occidentali

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012: neve su gran parte della Regione

Emilia Romagna, vigilia dell’Immacolata con la neve: La neve è tornata a cadere in modo copioso su vaste zone dell’Emilia. Al momento nevica a Bologna, Ferrara, Piacenza e Parma in modo deciso; su queste zone gli accumuli ammontano fino a 5-10 cm. I venti occidentali umidi richiamati dal minimo sull’Alto Adriatico, scorrendo sopra l’aria fredda accumulatasi nelle precedenti 24-36 ore, hanno generato le condizioni ideali per le precipitazioni nevose. Il maltempo persisterà fino al pomeriggio di domani 8 Dicembre. Nella giornata odierna le nevicate hanno privilegiato le aree occidentali della Regione, mentre domani l’arrivo di correnti di Bora indurrà un miglioramento delle condizioni meteo sull’Emilia, mentre sulla Romagna le precipitazioni si attarderanno fino al tardo pomeriggio e l’ulteriore abbassamento delle temperature favorirà un calo della quota neve fino 100-300 m; localmente i fiocchi potrebbero spingersi, magari misti a pioggia, fin sulle coste. Domenica 9 Dicembre subentrerà un più deciso miglioramento ma con clima molto freddo.  Di seguito ecco alcune immagini suggestive della nevicata odierna.

 

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012 neve sui gran parte della Regione Bologna

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012 neve su gran parte della Regione Bologna

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012  neve sui gran parte della Regione Parma

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012 neve su gran parte della Regione Parma

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012, neve sui gran parte della Regione  Piacenza

Emilia Romagna, 7 Dicembre 2012, neve su gran parte della Regione Piacenza


Articolo di Emiliano Sassolini


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Sicilia : transita il fronte caldo, spettacolari nubi mammatus

PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente
Meteo a 15 giorni: occhi puntati sul FORTE RISCALDAMENTO in stratosfera