Allerta neve-maltempo Protezione civile 9 Dicembre 2012: le previsioni

Allerta neve-maltempo Protezione civile 9 Dicembre 2012: le previsioni aggiornate per domani, Domenica. La neve si sposta al Sud, pericolo ghiaccio al Nord. 

Dal sito ufficiale della Protezione Civile riportiamo il bollettino meteo aggiornato, valido per la giornata di domani, Domenica 9 Dicembre 2012. Sono attese piogge e  nevicate fino a quote pianeggianti sul Centro-Sud mentre un miglioramento deciso lo avremo sull’Italia Settentrionale e anche sulle stesse regioni centrali nella seconda parte di giornata. Tuttavia sarà il ghiaccio a rappresentare un pericolo specie durante le ore notturne e al primo mattino, anche in pianura, dove sono attese estese gelate. Gelate che toccheranno localmente anche le regioni centrali pianeggianti e in maniera estesa le zone collinari e montuose del Centro-Sud. Ecco le previsioni più nel dettaglio.

Allerta neve-maltempo Protezione civile 9 Dicembre 2012

Allerta neve-maltempo Protezione civile 9 Dicembre 2012 – neve anche abbondante fra Sicilia e Calabria fino a quote collinari

Allerta neve-maltempo Protezione civile 9 Dicembre 2012 – il bollettino meteo per domani

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria meridionale e settori settentrionali della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse su restanti settori di Calabria e Sicilia, Puglia, Basilicata e settori costieri della Campanaia, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: sopra 100-300 metri, localmente a quote di pianura, su Marche meridionali, Umbria meridionale, Abruzzo, Molise, Puglia settentrionale e Campania orientale, con apporti al suolo generalmente deboli; a quote collinari sul resto della Puglia e su Basilicata, Calabria e Sicilia, con apporti al suolo generalmente deboli, localmente moderati sui rilievi siciliani e calabresi.
Visibilità: ridotta durante le precipitazioni nevose.
Temperature: in sensibile diminuzione sulle regioni centrali adriatiche e meridionali.
Venti: forti o di burrasca dai quadranti settentrionali sulle regioni centro-meridionali, con raffiche di burrasca forte sui settori costieri adriatici, tirrenici e ionici, sulle aree appenniniche e sulle isole maggiori; inizialmente forti nord-orientali sull’alto versante adriatico, in attenuazione.
Mari: agitati i bacini centro-meridionali, localmente molto agitati il Tirreno meridionale e lo Stretto di Sicilia, molto mossi i restanti bacini con moto ondoso in attenuazione.


Seguiteci anche su www.facebook.com/InMeteo


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 18 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : venti forti al sud, gran gelo al nord per le “inversioni” ed “effetto albedo”

Intense nevicate in Appennino : oltre 50 cm nelle Marche e zone terremotate

Il tempo di NATALE: GUASTO tra Natale e Santo Stefano? Il modello europeo ci crede…
Le bellezze dell’inverno: la nebbia congelante (GALAVERNA)