Previsioni meteo Protezione Civile domani 11 Dicembre 2012: freddo, neve e vento in diverse regioni

Previsioni meteo Protezione Civile domani 11 Dicembre 2012: freddo, neve e vento in diverse regioni nella giornata di Martedì sull’Italia

Previsioni meteo Protezione Civile domani 11 Dicembre 2012 – Domani un nuovo nucleo freddo invaderà la penisola apportando un nuovo calo termico soprattutto sulle regioni settentrionali ed Adriatiche e per quanto riguarda i valori massimi. Gelo intenso previsto sulla Pianura Padana e nevicate sulle Adriatiche. Leggiamo il bollettino completo della Protezione Civile (vai al sito della Prot. Civile cliccando qui)

Previsioni meteo Protezione Civile domani 11 Dicembre 2012

Previsioni meteo Protezione Civile domani 11 Dicembre 2012: attenzione soprattutto al vento e al Mare in burrasca

Previsioni meteo Protezione Civile domani 11 Dicembre 2012 – VENTO FORTE SU PUGLIA, CAMPANIA, CALABRIA, SARDEGNA, SICILIA

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio, sui settori costieri di Abruzzo meridionale, Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati puntualmente moderati;
– da isolate a sparse sui restanti settori adriatici centro-meridionali, più probabili lungo i settori costieri, sulla Campania meridionale, sui settori tirrenici e meridionali della Calabria e sulla Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli;
– isolate sul resto del meridione peninsulare, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 300-500 m sui settori centrali adriatici, con apporti al suolo deboli; al di sopra dei 500-700 m sull’Appennino campano e lucano e sui rilievi della Puglia centro-settentrionale, con apporti al suolo deboli, fino a puntualmente moderati sul versante adriatico del Gargano; al di sopra degli 800-1000 m sull’Appennino calabrese e sui rilievi della Sicilia settentrionale, con apporti al suolo deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile aumento nei valori minimi al meridione; valori minimi diffusamente inferiori allo zero al Centro-Nord, con punte di gelo intenso in Pianura Padana.
Venti: forti o di burrasca nord-occidentali su Sardegna, Sicilia e regioni meridionali della penisola, con raffiche di burrasca forte specie sulle isole maggiori, sui settori tirrenici e ionici e sulla Puglia; inizialmente forti settentrionali sulla Liguria e sulle regioni centrali, specie sui settori tirrenici ed adriatici, in decisa attenuazione nel corso della giornata; forti di Foehn sui settori alpini centro-occidentali, con sconfinamenti sulle prospicienti aree pianeggianti.
Mari: agitati il Mare ed il Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale settore est, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio al largo; molto mossi il Mar Ligure, il Tirreno settentrionale al largo, il Tirreno centro-meridionale settori ovest e l’Adriatico centro-meridionale.



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : nuova perturbazione dal week-end, arriva la neve in pianura?

Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente
Meteo a 15 giorni: occhi puntati sul FORTE RISCALDAMENTO in stratosfera