Apple perde causa: nome “App Store” è di Amazon

Apple perde causa: il termine “app store” non appartiene all’azienda californiana

Apple perde causa contro Amazon – Si è conclusa con una clamorosa sconfitta per l’azienda colosso Apple, la causa in tribunale contro Amazon, relativa all’appartenenza ed uso del termine “app store“. Il giudice di San Francisco ha archiviato le accuse di pubblicità sleale avanzate dall’azienda fondata a Cupertino nei riguardi di Amazon, noto portale elettronico famoso in tutto il Mondo.

Apple perde causa

Apple perde causa contro Amazon sulla questione “App Store”

“Non ci sono prove del fatto che Amazon abbia espressamente o implicitamente comunicato che il suo App Store per Android possedesse le caratteristiche e le qualità che il pubblico si aspetta di avere dall’app store di Apple” ha affermato il giudice nel corso della causa, secondo quanto riportato dall’agenzia Bloomberg. E’ comunque per ora solo una battaglia persa per Apple, dal momento che questa aveva fatto causa ad Amazon in passato per infrazione del proprio marchio, falsa pubblicità e concorrenza non corretta sull’uso del termine app store, mentre la decisione finale del giudice riguarda soltanto le accuse di pubblicità sleale


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: ancora maltempo, specie al centro-sud

Sciame delle Geminidi atteso fra oggi e domani: fino a 100 stelle cadenti all’ora!

Inondazioni in Vietnam: 13 vittime, muoiono 160.000 animali

PREVISIONI METEO: parentesi invernale sull’Europa ma da ovest sopraggiunge aria mite
Meteo a 15 giorni: conferme per un Natale FREDDO e PERTURBATO in Italia